Educazione di qualità a Libri nel Borgo Antico. Il club per l’UNESCO di bisceglie ha proposto l’Autore Antonello Fiore

 . . C’eravamo anche noi il 29 agosto 2021, alla XII Edizione di  “ Libri del Borgo Antico” , a Bisceglie,  scrive  Rosanna Lauro, io come docente del 1° C. Didattico E. De Amicis della cittadina e 2 alunni di IV A. Abbiamo ascoltato l’ autore  del Piccolo manuale di Educazione Ambientale “ I tre cittadini “ che la scrivente, in occasione del suo collocamento a riposo,  ha donato a tutti gli alunni della IV Sez. A e alle colleghe della stessa classe per offrire , non solo un libro , ma un manuale da leggere e rileggere, un testo da approfondire nelle diverse fasi di crescita, facendo propri i termini del glossario in fondo al manuale  e, soprattutto, i suggerimenti che l’ autore pone con questo suo lavoro.

Come Membro del Club per l’UNESCO di Bisceglie, ( Club presente anche quest’anno a Libri nel Borgo Antico con la  segnalazione di  uno scrittore tramite un Protocollo d’intesa con l’Ass. Borgo Antico – Presidente l’ on. Sergio Silvestris,),  ho conosciuto, tramite la  Presidente Pina Catino, alcuni mesi fa, il Geologo Antonello Fiore, che dal 2016 ricopre la carica di Presidente della Società Italiana di Geologia Ambientale ( SIGEA ),  autore del piccolo manuale e ho condiviso il suo progetto : formare le giovani generazioni, sin dall’ infanzia, ad una corretta educazione, conoscenza e consapevolezza dei rischi ambientali antropici e come intervenire in modo adeguato. “I disastri non sono tutti uguali. Quasi nessuno di quelli contemporanei è veramente naturale, eppure , noi uomini del Terzo Millennio ne abbiamo ancora una gran paura…basterebbe informarsi di più e meglio esercitare la memoria collettiva…perché la preparazione consapevole è l’ unica cosa che ci può salvare la vita”, come sottolinea nella prefazione il ricercatore e divulgatore scientifico Mario Tozzi.

I due alunni, Antonio  e Piergiorgio intervistati dalla moderatrice , la giornalista prof.ssa Lucia Schinzano – Direttrice della rivista Ambiente&Ambienti, si sono sentiti orgogliosi ed eccitati nel ricevere la firma autografa dell’ Autore sul loro manuale e  a partecipare, in prima persona, alla presentazione del piccolo testo e con disinvoltura, alternata a piccoli attimi di timidezza, hanno posto domande all’autore  e hanno esplicitato il lavoro svolto a scuola, in presenza, nel mese di maggio, con tutte le docenti di classe. Sottolineo, in presenza, perché, come è risaputo anche in gran parte dell’A.S. 2020/21 è stata utilizzata la didattica a distanza, che ha privato gli alunni di sopralluoghi per meglio conoscere la nostra cittadina e il nostro territorio sia negli aspetti storico – culturali che in quelli prettamente ambientali. Infatti, per studiare il territorio, conoscerne i diversi aspetti è preferibile partire dal vissuto diretto per poterlo poi confrontare ed approfondire sui testi. In questo nuovo anno Scolastico 2021/22 il 1° Circolo Didattico, come le altre scuole del Territorio impegneranno gli alunni alla conoscenza di alcuni obiettivi dell’Agenda 2030 come attenzione allo sviluppo sostenibile. Non solo la scuola, come agenzia formativa, ma anche la famiglia e i vari Enti Locali e le Istituzioni Nazionali sono chiamati a lavorare in tal senso per indicare azioni concrete per la difesa e conservazione dell’ ambiente in cui viviamo, così da essere testimoni ed esempi efficaci alle giovani generazioni.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

“Soffione”, martedì 7 febbraio al Politeama Italia di Bisceglie l’anteprima del corto contro il cyberbullismo

Martedì 7 febbraio, in occasione della Giornata nazionale contro il bullismo ed il cyberbullismo, il cinema Politeama Italia di Bisceglie ospiterà l’anteprima del cortometraggio dal titolo “Soffione”. L’opera è diretta dal biscegliese Fabio Salerno (attore, al suo esordio alla regia, particolarmente sensibile ai temi di carattere sociale legati ai giovani) e Lucky Dario con la […]

Cultura. Sfida di Calcio a 5 per “Borghi più belli d’Italia”. 13 i comuni pugliesi che partecipano. Purtroppo non c’è Bisceglie

I Borghi più Belli d’Italia si sfideranno a calcio a 5 per conquistare la prima Coppa nazionale dedicata ai 335 piccoli centri del Paese appartenenti all’associazione dei Borghi più Belli d’Italia. L’evento è stato organizzato dalla TuttoEventi, con i patrocini dell’associazione Borghi più Belli d’Italia e del Centro sportivo italiano. La prima fase si svolgerà […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: