Regione Puglia: assegno fine mandato, solo modifiche e nessuna abrogazione

Si è conclusa nel pomeriggio di lunedì 13, la Conferenza dei capigruppo convocata dalla presidente del Consiglio regionale della Puglia, Loredana Capone, sul trattamento di fine mandato (Tfm). L’obiettivo è far approdare la discussione in aula il prossimo martedì 21 settembre dopo che le proposte di legge inerenti la questione passeranno al vaglio della settima commissione.

L’indirizzo è adeguare la norma vigente al modello individuato nell’Intesa della Conferenza Stato Regioni del 6 dicembre 2012 applicato dalle altre Regioni. Quindi, non ci sarà un’abrogazione ma solo delle modifiche: dovrebbe essere eliminata la retroattività e aumentata la quota di versamento dei consiglieri.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid. Galantino (FdI): green pass è obbligo vaccinale, ma senza indennizzi

“Dopo aver etichettato come no vax chiunque abbia delle perplessità sul vaccino anti Covid, il governo oggi mette alla gogna i nostri figli e chi prima veniva appellato come eroe nazionale. Mi riferisco agli operatori sanitari e agli uomini delle Forze dell’Ordine che oggi con questo provvedimento vengono minacciati di veder bloccato il proprio stipendio […]

Comunicato a firma congiunta dei consiglieri M5S della Bat: no a rapporti con Emiliano

Al nostro consigliere comunale del M5S, che fa sfoggio fotografico del suo attuale rapporto con il Presidente Emiliano, il quale gli ha conferito un incarico di consulenza alla Regione Puglia, non staremo qui a rammentargli le sue pubbliche posizioni, in passato tutte negative,  relative al citato Presidente della Regione Puglia, ne a fargli notare alcune […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: