Video sorveglianza collegata con le forze dell’ordine, la Confcommercio sensibilizza gli imprenditori

Si è svolta nei giorni scorsi, su convocazione della Prefettura della Bat, una riunione di monitoraggio dei Patti per la sicurezza urbana e per la promozione e per l’attuazione di un sistema di sicurezza partecipata e integrata del Comune di Bisceglie.

All’incontro, in video conferenza, erano presenti i rappresentanti delle Forze dell’Ordine e per il Comune di Bisceglie il sindaco Angelantonio Angarano. La riunione ha visto coinvolte anche le parti sociali e, in rappresentanza della Confcommercio di Bisceglie, Katia Todisco.

Tra i temi affrontati c’è stato anche quello dell’attivazione di un sistema di video sorveglianza collegato con le forze dell’ordine”, spiega Katia Todisco ricordando che “a livello nazionale nel 2019 è stato firmato un protocollo tra Ministero dell’Interno, Confcommercio e Confesercenti in cui sono stati stabiliti i criteri generali della collaborazione in tema di video-allarme antirapina ravvisata la necessità di assicurare elevati livelli idi protezione delle imprese e degli operatori del commercio secondo linee di indirizzo basate su una sempre più efficace sinergia tra istituzioni pubbliche, forze di polizia e associazioni di categoria”.

Attesa la crescete domanda di sicurezza, Leo Carriera, Presidente di Confcommercio Bisceglie, dichiara la propria disponibilità a farsi promotore di una campagna di sensibilizzazione affinché i commercianti e gli imprenditori attivino questo sistema di video sorveglianza collegata alle Forze dell’Ordine così da essere il più possibile meglio tutelati”.

Nell’incontro abbiamo palesano tutta la nostra disponibilità a lavorare affinché questo obiettivo di sicurezza diffusa e partecipata si concretizzi. Non solo, il Sindaco ha ricordato che nel Regolamento Comunale è presente già uno sgravio del 30% sulla quota fissa della Tari per chi attiva un sistema di video-sorveglianza esterno collegato con il Comando della Polizia Municipale. A ciò si aggiunga l’impegno a predisporre una convenzione con costi agevolati per i commercianti che vorranno attivare questo servizio di sicurezza.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

FIALS: grave carenza di personale ausiliario, a rischio i servizi

Nonostante i continui e ripetuti allarmi lanciati a più riprese e da tempo dalla Scrivente Segreteria FIALS, la Direzione Generale della Asl BT, a distanza di circa tre Anni non è ancora in grado di procedere all’approvazione del nuovo Business plan (benché ne siano stati proposti diversi dall’amministratore unico della SANITASERVICE ASL BT srl), al […]

Aspettando La Notte dei Sospiro

In questi giorni, per le vie della Città, il profumo di Sospiri è più avvolgente del solito. L’aria è delle più sorprendenti per i post che circolano sui social in questi giorni a marchio Sospiro di Bisceglie, che preannunciano qualcosa di magico. Tutto merito dell’Associazione Pasticcerie Storiche Biscegliesi che sta sfornando una novità assoluta. Al […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: