Cgil Bat: le prospettive del piano del Parco naturale regionale Fiume Ofanto tra ecologia ed economia

Lo scorso giugno, è stato adottato lo Schema di Piano Territoriale del Parco Naturale Regionale Fiume Ofanto unitamente agli elaborati della VAS e agli altri strumenti di pianificazione e gestione del Parco, (D.C.P. n. 23 del 17.06.2021). Su impulso del PES BAT, la Provincia di Barletta Andria Trani, in qualità di soggetto gestore dell’Area protetta regionale, ha colto l’opportunità di inquadrare gli strumenti di attuazione all’interno delle strategie di area vasta, quali il Contratto di Fiume della Bassa e Media Valle dell’Ofanto, il “Cluster direttrice ofantina” nell’ambito del proposto Contratto Istituzionale di Sviluppo CIS BAT, ma anche tra le declinazioni dei principi del Documento “Next Generation BAT” recentemente approvato.

L’incontro pubblico sarà finalizzato a stimolare e favorire ulteriori proposte e contributi in coerenza con gli obiettivi generali e specifici degli Strumenti di Attuazione appena adottati ed in particolare, sarà occasione per dare approfondimento specifico al Piano Pluriennale Economico e Sociale in essi contenuto e per delineare il rapporto tra il riconoscimento dei Servizi Ecosistemici ed il sistema produttivo territoriale.

Saluti
Francesco Divenuto – Presidente del Future Center
Biagio D’Alberto, Ruggiero Di Benedetto – Coordinatori politici PES BAT
Bernardo Lodispoto – Presidente della Provincia Barletta Andria Trani
Interventi
Mauro Iacoviello
Direttore del Parco Naturale Regionale Fiume Ofanto
La costruzione e la struttura del Piano del Parco Naturale Regionale Fiume Ofanto
Giovanni Cafiero
Progettista capogruppo del Piano del Parco Naturale Regionale Fiume Ofanto
Le prospettive di impresa tra Piano Pluriennale Economico e Sociale e Servizi Ecosistemici
Emmanuele Daluiso
Coordinatore tecnico del PES BAT
Il Parco nella visione bioregionale dell’Ofanto – Iniziative programmate
Marco Stigliano
Ufficio del Parco Naturale Regionale Fiume Ofanto
Recenti iniziative del Parco
Dibattito
L’incontro è aperto al pubblico nel rispetto delle norme previste sull’emergenza da Covid19.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Unesco e Liceo “Da Vinci”: La giornata della terra con esperti per formare i giovani del domani

Il Liceo “L. da Vinci” di Bisceglie e il Club per l’UNESCO di Bisceglie in collaborazione con il Comune di Bisceglie, l’Ordine Architetti P.P.C. BAT e il Dipartimento ICAR del Politecnico di Bari, intendono proseguire nella campagna di sensibilizzazione dei propri alunni, già avviata nell’A.S. 2020-2021, nei confronti dei Goal dell’AGENDA 2030 e contestualmente delle […]

Visita guidata al “Museo Don Uva” Don Uva alla scoperta del Venerabile: la vita, le opere e le storie dei luoghi

Fondazione S.E.C.A. per la Cultura presenta: la prima visita aperta al pubblico al nuovo “Museo Don Uva”. Nato dalla collaborazione tra Fondazione S.E.C.A. di Trani, Universo Salute “Opera Don Uva” e Congregazione Ancelle della Divina Provvidenza di Bisceglie, inaugurato a settembre, il “Museo Don Uva” aprirà per la prima volta le porte al pubblico sabato 30 […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: