Quei canestri abbassati al Parco della Misericordia

Eticamente e moralmente continuo a chiedermi quanto sia corretto tenere abbassati dei canestri in un parco pubblico.

Uno spazio dalle mille risorse, dalle mille potenzialità, utile per consolidare e ampliare il movimento cestistico nella nostra città che resta nella totale indifferenza. Intere comitive di giovani appassionati costrette a emigrare fuori città per una partita di basket o a preferire una partita di nba alla play station, piuttosto che cercare la competizione sana indossando magari la maglietta di pallacanestro della propria città. Le manie di protagonismo di qualcuno sono più importanti dell’aggregazione, della socializzazione. Non riesco a darmi altre spiegazioni.

Nel frattempo la pagliacciata continua….
ELIO MASTROFILIPPO

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento all’I.I.S.S. “S. Cosmai”

Si è tenuto lo scorso 21 maggio, presso l’I.I.S.S. “S. Cosmai”, il tredicesimo e ultimo incontro dei progetti per i PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento) dell’indirizzo Odontotecnico nell’ambito dell’“Odonto-Cosmail”, a cura del docente responsabile prof. Gioacchino Somma e del relatore o.d.t. Vincenzo Musti, presidente territoriale di Confartigianato Odontotecnici Barletta-BAT. Il seminario, […]

Iniziati i lavori di restauro alla torre civica dell’orologio

Sono partiti i lavori di manutenzione straordinaria alla torre civica dell’orologio in piazza Vittorio Emanuele II, accanto alla chiesa di San Lorenzo e al monumento del Calvario. Gli interventi, per un quadro economico complessivo pari a 50.000 euro, sono stati intrapresi in virtù da un finanziamento governativo ottenuto dall’Amministrazione comunale. La torre dell’orologio presentava un […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: