“Vittima o colpevole? Quando le parole fanno la differenza”, l’8 marzo conversazione a Bisceglie

“Vittima o colpevole? Quando le parole fanno la differenza: da cronaca nera a cronaca rosa”. È il titolo della conversazione in programma domani, martedì 8 marzo, alle 18:30 nella sala degli Specchi di Palazzo Tupputi, in via Cardinal Dell’Olio 30, a Bisceglie. A dialogare saranno Micaela Abbinante, responsabile informazione e comunicazione della Asl Bt, e Max Sisto, giornalista televisivo. L’evento è organizzato da Comune di Bisceglie, Commissione Pari Opportunità del Comune di Bisceglie e Sezione Cittadina della Fidapa.

“Le parole fanno la differenza. Sempre. Le parole sono lo strumento attraverso le quali rappresentiamo il pensiero, rendono plastico il modo in cui guardiamo e interpretiamo il mondo intorno a noi”, ha sottolineato Lia Storelli, presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Bisceglie. “Quale il potere delle parole dei giornalisti? Dalla deontologia alla cronaca, dalla comunicazione istituzionale ai social: il discorso attorno alle parole della violenza deve passare attraverso riflessioni multiple e oggi deve cambiare verso. Per questo abbiamo organizzato un incontro che fosse incentrato su questi temi che sarà fonte di riflessione e occasione di dibattito”.

L’ingresso è libero con obbligo di green pass e mascherina FFP2 indossata. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook Fidapa Bwp Bisceglie: @fidapa.bisceglie.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dipendenti del Comune senza buoni pasto da un anno

Giunge in Redazione una lettera firmata di un dipendente comunale che denuncia un increscioso e duraturo episodio: il mancato pagamento dei buoni pasto:  Tutti i dipendenti del Comune di Bisceglie, Oggi 5/10/2022, festeggiano il compleanno dei buoni pasto. E sì, è passato esattamente un anno , dal mancato ristoro  dei buoni pasto ai dipendenti del […]

“Margherita Sport e Vita” full partner italiano del progetto Erasmus+ Sport S.C.O.R.E., coinvolta la Polisportiva Cavallaro

Si chiama S.C.O.R.E., acronimo di “Sostenibilità e Opportunità per una maggiore attenzione all’ambiente attraverso l’uso della bicicletta”, il progetto del programma Erasmus+ azione KA2 co-finanziato dall’Unione Europea e che vede la Aps Asd “Margherita Sport e Vita” curata dall’esperto project manager Spartaco Grieco in qualità di Full Partner italiano. L’iniziativa è articolata in diverse tappe […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: