Morte Donato Papagni, la Procura di Foggia apre un’inchiesta

La procura di Foggia ha aperto un’inchiesta per omicidio stradale in relazione all’incidente avvenuto il 2 aprile scorso costato la vita a un 42enne Donato Papagni originario di Bisceglie, travolto e ucciso sulla statale 16, nel territorio di Cerignola (Foggia), da un camion dopo essere rimasto in panne con il furgone aziendale.

Il pm Matteo Stella ha iscritto sul registro degli indagati il conducente del mezzo pesante e non ha disposto l’autopsia. Potrebbe disporre una perizia cinematica per ricostruire la dinamica dell’incidente ai fini dell’accertamento delle cause e delle eventuali responsabilità. La richiesta di perizia è stata avanzata dallo Studio 3A-Valore spa che assiste la famiglia del 42enne, sposato e padre di 2 figli, uno di 11 e l’altro di 8 anni.

Il 42enne lavorava come autista per un’azienda ortofrutticola ed era di rientro da una trasferta in provincia di Napoli per la consegna della merce, quando è rimasto in panne. «È stato costretto a fermarsi all’estrema destra della sua corsia di marcia, ha azionato i dispositivi di segnalazione, ha avvisato la sua ditta del problema e ha telefonato alla moglie spiegandole l’accaduto e informandola che avrebbe tardato», spiega Studio 3A in una nota.

«A quel punto è sceso dall’abitacolo per dare un occhio al motore. Subito dopo aver alzato il cofano è piombato sul suo furgone un autoarticolato proveniente dalla stessa direzione di marcia. E non c’è stato scampo», conclude.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Truffa sostegni covid: arrestato il commercialista biscegliese Amoruso, era in Colombia

Vanno a sistemarsi anche gli ultimi tasselli dell’operazione ‘Free Credit’ legata alle frodi milionarie sui bonus fiscali contenuti nel Decreto Rilancio. Gli uomini della Guardia di Finanza di Rimini, coordinati dalla Procura della Repubblica della città romagnola hanno arrestato due delle persone ai vertici dell’organizzazione disarticolata, nei mesi scorsi, proprio dalle Fiamme Gialle e latitanti […]

Controlli congiunti e ulteriore videosorveglianza per aumentare la sicurezza a Bisceglie

La Città di Bisceglie, d’intesa con la Prefettura di Barletta Andria Trani e in linea con la sottoscrizione del Patto per la Sicurezza urbana, sta registrando da diverso tempo un aumento dei controlli di pubblica sicurezza. Nei giorni scorsi, come sta succedendo ciclicamente con puntualità, le vie cittadine sono state interessate dall’attività che la Polizia […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: