Aggressione transfobica avvenuta a Bisceglie: la condanna di Giovani 063 e Amnesty International

La Circoscrizione Puglia-Matera di Amnesty International esprime la propria solidarietà ad Erika Galassi per la terribile aggressione transfobica di ieri mattina a Bisceglie. Come da lei stessa raccontato sul suo account Tik Tok, si trovava all’interno di un bar quando un uomo l’ha prima insultata e poi l’ha colpita in viso. Nonostante la donna abbia provato a ripararsi dietro il bancone del bar, l’individuo ha continuato ad aggredirla verbalmente e fisicamente scaraventandole contro prima una sedia e poi un tavolino. Le scene sono state riprese dalle telecamere di videosorveglianza del locale, ma la violenza si sarebbe perpetuata anche all’esterno nei confronti dell’auto di Erika Galassi e della madre che si trovava all’interno.

“Abbiamo bisogno di essere tutelate. Sono persino fortunata a poter raccontare quello che è successo” ha concluso la vittima nello sfogo sui social. In Italia i crimini d’odio e gli episodi di discriminazione sono purtroppo ancora all’ordine del giorno, e il nostro Paese – a differenza di altri Paesi europei – manca di una legislazione efficace a contrasto delle discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere.

Serve con urgenza una legge contro l’omobitransfobia e i crimini ad essa collegati, che riconosca il reato di discriminazione e istigazione all’odio.

Nessunə dovrebbe avere paura di camminare per strada ed essere aggreditə per la propria identità. A tal proposito Amnesty International promuove una campagna per dare finalmente risposta a un bisogno che “non passa”, quello di strumenti legislativi efficaci per la prevenzione e il contrasto della discriminazione, includendo in modo esplicito tra le forme di discriminazione anche quella contro la comunità Lgbtqia+, la misoginia e l’abilismo. Un motivo in più per firmare il nostro appello:  https://www.amnesty.it/appelli/nonpassa/

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

ADISCO Bisceglie si unisce al cordoglio cittadino per la prematura e dolorosa scomparsa del dott. Andrea Sinigaglia

ADISCO (Associazione Donatrici Italiane Sangue Cordone Ombelicale), Sez. Territoriale di Bisceglie, attraverso le parole della sua Presidente, dott.ssa Lella Di Reda, si unisce al cordoglio cittadino per la prematura scomparsa del dott. Andrea Sinigaglia. La Presidente dell’Associazione, infatti, esprime anche a nome del Consiglio Direttivo e dei Soci tutti, le più profonde e sentite condoglianze […]

Muore il dottor Andrea Sinigaglia. Il ricordo di Sergio Silvestris

Nella notte tra il sette e l’otto agosto, è venuto a mancare lo stimatissimo dottor Andrea Sinigaglia. Di seguito pubblichiamo un ricordo di Sergio Silvestris: Non ci sono abbastanza parole per dire GRAZIE al dott. Andrea Sinigaglia. Con competenza e cuore, senza mai risparmiarsi, ha diretto le nostre strutture sanitarie nel delirio della pandemia. Ed […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: