Spighe Verdi, Troiano (Italia Viva): Le città pugliesi esempio di buone pratiche

Ostuni e Carovigno (Brindisi), Andria e Bisceglie (BAT), Pietramontecorvino e Troia (Foggia), Castellaneta e Ginosa (Taranto) sono state premiate con il riconoscimento “Spighe Verdi 2022“.

Un premio importante che conferisce merito a questi piccoli comuni che, in un periodo tanto difficile come questo, hanno deciso di farsi portatori di buone pratiche ambientali e di comportamenti virtuosi nel territorio pugliese”.

Così sui social Francesca Troiano, deputata di Italia Viva, scrive in merito ai riconoscimenti annuali della FEE – Foundation for Environmental Education conferiti alle località rurali più green. “Da pugliese, sono orgogliosa che la mia Regione sia tra le prime tre in Italia ad aver ottenuto il maggior numero di Spighe Verdi questo anno. Comuni come questi sono un esempio da cui ripartire per rendere concreto quel cambiamento culturale e quindi anche ambientale di cui il Paese ha tanto bisogno” conclude l’On Troiano.

One thought on “Spighe Verdi, Troiano (Italia Viva): Le città pugliesi esempio di buone pratiche

  1. Scusate ma queste spighe verdi dove le prendete x poi regalarle dal supermercato o dall’ ikea?
    Smettiamola di rappresentare la Puglia compreso il mio paese come una cartolina o una bomboniera perché NON LO È!
    C’è plastica e spazzatura dappertutto, ci sono terreni con plastica ormai trinciata con l’erba, i contadini sotterrano o bruciano di tutto fino al punto di rendere alcune zone “terre dei fuochi ” , le aree di sosta delle tangenziali sono discariche a cielo aperto etc.etc!! E voi ci offrite la SPIGA VERDE ?
    CARO ONOREVOLE MA LEI È DEL MESTIERE?

    IL Signore dice: se sai perché lo fai SARAI BENEDETTO ma se lo fai x altri scopi allora SARAI CONDANNATO.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Comunità energetiche: “Nella Bat si dimostri di sapere essere classe dirigente”

“Anche la Bat e le sue comunità locali, hanno il dovere di dimostrare di saper essere classe dirigente. Sarebbe opportuno, per esempio, che all’interno delle tecnostrutture di ogni comune del territorio, si possa costituire una sezione apposita che si occupi specificatamente dello sviluppo delle comunità energetiche nei nostri quartieri e nelle aree industriali”. L’idea o […]

Crisi economica, Spina: «Subito un piano di solidarietà per la città»

«Tra uno che dorme e l’altro che, dopo cinque anni di Governo, sogna (o fa finta), chi lavora per il Comune? Angarano e Silvestris non perdano tempo in chiacchiere e in aumenti degli stipendi. Adottino subito un piano di solidarietà per la città, per le famiglie e per i commercianti. Hanno dichiarato di avere milioni […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: