Avvisi Tari, Spina alla cittadinanza: «Non pagate prima di aver verificato»

«Attenzione! Non pagate gli avvisi Tari dell’Amministrazione Angarano -Silvestris, che stanno giungendo ai domicili dei biscegliesi in questi giorni (migliaia di euro richiesti con avvisi come quello qui pubblicato). verificate prima, presso gli uffici tributari del Comune, se avete già pagato e poi pagate ciò che è’ giusto.

Gli avvisi, come vedete dalla foto proprio dalla pubblicazione di uno dei tanti già arrivati, non contengono i riferimenti alla causale, agli anni da pagare, a quale violazione o indampineto (totale o parziale) si riferiscano (c’è solo un numero e l’anno di notifica del precedente avviso).

Rischiate di pagare due volte la stessa somma a un Comune che approfitterebbe di fatto della vostra buona fede. Su 5000 avvisi spediti in questi giorni, quanti potranno sbagliare e pagare due volte la stessa somma?

A chi compete il controllo, al Comune o ai cittadini che non sono nemmeno messi in condizione di verificare quali siano le annualità non pagate? È normale che il Comune chieda di ricevere le somme senza motivare l’avviso, come prevede la legge, con l’indicazione degli anni tributari di riferimento ?? In passato più volte ho promosso la restituzione ai cittadini di somme tributarie indebitamente pagate anche se non dovute . Il mio impegno continua oggi, con coerenza, sempre dalla stessa parte dei cittadini, contro l’arroganza della politica tributaria della SVOLTA Angarano – Silvestris, che in un momento di grave crisi economica , con i cittadini che non hanno soldi per pagare le bollette, non esitano a mandare avvisi immotivati a pioggia di migliaia di euro. Perché con loro stessi, invece, sono larghi di maniche e generosi, tanto da aumentarsi del 50 per cento gli stipendi di sindaco e assessori e pure con arretrati dal 1 gennaio 2022?».

Lo scrive il consigliere comunale Francesco Spina in una nota.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Amministrative, Napoletano: «Perchè mi candido ancora a Sindaco di Bisceglie»

Con le elezioni amministrative del 2018, gli elettori biscegliesi avevano riposto grandi aspettative di cambiamento in una classe dirigente percepita come nuova e propositiva. Le promesse della creazione di ben 5.000 nuovi posti di lavoro e della sensibile riduzione delle indennità degli amministratori, in un contesto di “svolta amministrativa”, avevano convinto la maggioranza dei cittadini […]

La lista “Famiglia al Centro” aderisce a “Bisceglie Rinasce” in vista delle elezioni comunali del 14 e 15 maggio

Il consiglio direttivo dell’importante movimento a tutela della “Famiglia, con il presidente Angelo Di Liddo e i consiglieri Nicola Quatela, e Francesco Mastrapasqua, dopo un incontro mirato a condividere i punti essenziali che vedono famiglia, lavoro e vivibilità come pilastri dell’azione politica e amministrativa del buon governo della città, comunica di aderire alla coalizione “Bisceglie […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: