Le primarie delle bugie a spese dei cittadini (IL VIDEO)

«Le primarie delle bugie a spese dei cittadini.

 1) Angarano dice che ha realizzato il mercato comunale, mentre non lo ha mai pensato o approvato (uscì al momento del voto), non lo ha mai previsto (nel prossimo consiglio di lunedì, su mia “sollecitazione” verrà inserito finalmente nel piano del commercio) , non lo ha iniziato (la prima pietra fu messa dalla precedente amministrazione) e, come può vedersi da queste foto, non è riuscito a terminarlo in ben 5 anni perché i lavori sono ancora in corso e non esiste un collaudo finale dell’opera, ne’ l’agibilità della stessa (alle mie richieste il dirigente non risponde).

2) Silvestris dice che vuole il parco urbano nella 165, ma tutti sanno che è il principale sponsor politico della lottizzazione famosa per i 300 appartamenti sul mare, con le famose bugie televisive del suo assessore all’urbanistica Storelli, che dovette far annullare la prima deliberazione di approvazione per un clamoroso conflitto di interessi.

3) entrambi dicono pure le bugie sulle stesse primarie, confessando a tutti quelli che incontrano che le primarie non si faranno e che quindi stanno facendo una sceneggiata per tirare a campare con gli aumenti degli stipendi.

4) Angarano sente odore di sconfitta e minaccia di dimettersi, ma tutti sanno che è’ solo una bugia alla “Angarano” come la storia degli stipendi che avrebbe dovuto restituire. Mentre loro, pagati dai cittadini, si divertono a fare selfie, foto con droni e mega manifesti costosissimi, alle case dei cittadini mandano stangate tributarie, spesso non dovute, per fare cassa e perdono tempo a litigare e a fare sceneggiate invece di lavorare al Comune per la città che li paga.

La legge prevede un mese di campagna elettorale, non un anno, come stanno facendo per i loro litigi questi due signori, proprio perché una campagna elettorale è’ un costo serio per una comunità, mette a rischio la regolarità delle procedure e deve perciò durare poco. È’ giusto che procedure concorsuali e procedimenti delicati vengano conclusi, contro la volontà del legislatore, in piena campagna elettorale per queste primarie con inevitabili opacità amministrative che stanno scandalizzando tutti ? Se proprio vogliono farsi tra loro questa campagna elettorale di primarie vere o finte che siano, si sospendano dagli incarichi amministrativi (il sindaco è’ obbligato eticamente ad autosospendersi da stipendio e funzioni e a far reggere al vice-sindaco) e si dedichino alle primarie senza utilizzare tempo e denaro pagato dai cittadini!».

Lo scrive in una nota il consigliere comunale, Francesco Spina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pd, Boccia: senza sud non c’è nuovo partito. Su alleanze hanno prevalso logiche del nord e sindrome di Draghi

“Il Congresso rappresenta per il PD la stella polare su come si diventa alternativi alla destra, non può essere un rodeo sui nomi. Dovremo chiarire una volta per tutte che la questione meridionale è una questione nazionale e servirà a dirci tutto con estrema chiarezza: dall’identità del PD al nostro ruolo in Europa, dall’idea di […]

Regione, La Notte nuovo capogruppo dei Popolari con Emiliano

“Il Consigliere regionale, Dr. Francesco La Notte, è il nuovo Capogruppo dei Popolari con Emiliano”, è quanto si legge in una nota del Movimento civico. “Ringraziamo il Consigliere Massimiliano Stellato per quanto fatto in passato, ma a seguito delle frizioni con atteggiamenti avversi nei confronti delle forze di maggioranza che sono di fatto espressione del […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: