Spina: la Cultura a Bisceglie seppellita da Angarano

«La cultura, i teatri (Garibaldi, Don Luigi Sturzo) e la biblioteca comunale sono stati “chiusi” quando si insediò l’attuale amministrazione della “svolta”. È’ triste, nell’ avvicinarsi delle feste natalizie, vedere una città senza un programma culturale e senza iniziative, con i simboli cittadini della cultura e della vitalità civica cancellati completamente.

Tra le priorità della prossima amministrazione ci saranno le immediate riaperture dei teatri e della biblioteca comunale e le riattivazioni delle rassegne teatrali e culturali che hanno reso famosa Bisceglie in tutta la Puglia. Una città senza biblioteche per i giovani, senza teatri e centri di aggregazione sociale è’ una città senza futuro. Bisceglie non può spegnersi lentamente in questa maniera».

Lo scrive in una nota il consigliere comunale Francesco Spina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pd, Boccia: senza sud non c’è nuovo partito. Su alleanze hanno prevalso logiche del nord e sindrome di Draghi

“Il Congresso rappresenta per il PD la stella polare su come si diventa alternativi alla destra, non può essere un rodeo sui nomi. Dovremo chiarire una volta per tutte che la questione meridionale è una questione nazionale e servirà a dirci tutto con estrema chiarezza: dall’identità del PD al nostro ruolo in Europa, dall’idea di […]

Regione, La Notte nuovo capogruppo dei Popolari con Emiliano

“Il Consigliere regionale, Dr. Francesco La Notte, è il nuovo Capogruppo dei Popolari con Emiliano”, è quanto si legge in una nota del Movimento civico. “Ringraziamo il Consigliere Massimiliano Stellato per quanto fatto in passato, ma a seguito delle frizioni con atteggiamenti avversi nei confronti delle forze di maggioranza che sono di fatto espressione del […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: