ANCRI Bat “Canusium”, eletto il nuovo Direttivo

Una cerimonia sobria e partecipata ha caratterizzato l’Assemblea elettiva per il rinnovo delle cariche dell’ANCRI Sezione territoriale BAT “CANUSIUM” che ha avuto luogo a Bisceglie (BT), presso la sede di “Roma Intangibile”, storico Sodalizio di mutuo soccorso, presieduto dal dott. Pasquale D’Addato. Il canto dell’Inno di Mameli e la presentazione ufficiale della Bandiera dell’Associazione Nazionale Insigniti dell’Ordine di Merito della Repubblica Italiana (ANCRI) sono stati tra i momenti salienti e suggestivi della cerimonia tenutasi lo scorso 17 novembre, introdotta dagli interventi di saluto, tra gli altri, del Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano, dell’Assessore Natale Parisi, del Presidente “Roma Intangibile” dott. D’Addato e del Consigliere Giambattista Dell’Olio per gli onori di casa con testimonianze di vita e di solidarietà.

 

Per ANCRI BAT “CANUSIUM” sono stati eletti: Presidente Cosimo Sciannamea, Vicepresidente Commendatore Pasquale D’Addato, Consiglieri Cav. Pietro Leo, Cav. Riccardo Di Pietro, Cav. Savino Silecchia, Cav. Cosimo Damiano Scaringella e Cav. Mario Zagaria. «Al Presidente dell’ANCRI BAT “CANUSIUM” e ai componenti tutti del Direttivo le più vive congratulazioni e gli auguri di buon lavoro per le future attività», ha affermato il Cav. Aurelio Vietri che, su delega del Presidente Nazionale ANCRI Tommaso Bove, ha avuto, quale referente ANCRI per la Puglia, il piacere e l’onore di presiedere l’Assemblea elettiva per il rinnovo delle cariche dell’ANCRI – Sezione Territoriale BAT “CANUSIUM”. L’Assemblea ha visto un excursus sulle tappe più significative, per il periodo dal 3 febbraio 2017 fino al 16 novembre 2022, dell’ANCRI BAT “CANUSIUM”, presieduto dal neo Ufficiale al Merito della Repubblica Italiana, Cosimo Sciannamea, rieletto per il prossimo quadriennio.

 

L’ANCRI è impegnata a rafforzare e trasmettere ai cittadini e alle nuove generazioni i valori e i principi della Costituzione repubblicana e a promuovere una pubblica riflessione sui simboli ufficiali fondativi della Storia italiana: «Essere dell’ANCRI significa continuare a essere degni del privilegio ricevuto, iterare quell’insieme di comportamenti, principi e valori morali, e consegnare ai nostri giovani i sentimenti di fedeltà alle Istituzioni, di rispetto per le Leggi e amore per la Patria, che da sempre ci animano», ha ribadito Cosimo Sciannamea. Il riconfermato Presidente è stato elogiato dal Sindaco di Bisceglie per il senso civico e l’autentica passione che gratificano i valori morali e i principi della nostra terra. Gli applausi per il nuovo Direttivo, le foto di rito e un momento conviviale hanno suggellato la cerimonia elettiva a testimonianza di un sodalizio unito e coeso proiettato verso nuovi traguardi, incentrati su profonde basi morali e sui simboli della Repubblica Italiana.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Allerta meteo gialla dalle 8 del 30 novembre per le successive 24 – 36 ore, attese precipitazioni

La Sezione Protezione Civile della Regione Puglia ha diramato, con il bollettino N° 1 del 29.11.2022, lo stato di allerta meteo gialla su numerosi settori della regione, tra cui quello della Puglia centrale Adriatica, in cui è compresa Bisceglie, dalle ore 8 del 30 novembre per le successive 24 – 36 ore. In particolare sulla Puglia centrale sono attese precipitazioni […]

Mancato premio “Comuni ricicloni”, Di Gregorio (Legambiente): Naglieri e company non conoscono il problema

Interpellato dalla redazione, a seguito della dichiarazione di Naglieri, il presidente del circolo Legambiente di Bisceglie, dichiara quanto segue: Il mancato raggiungimento della percentuale che Naglieri si prefiggeva, la dice lunga (ahinoi) su quanto conoscano il problema. E le giustificazioni addotte non fanno che rafforzare le nostre perplessità. L’abbandono cronico di indifferenziato in ogni dove […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: