Bisceglie. Minaccia con una pistola (giocattolo) un giovane per un debito: arrestato un 16enne

Un 16enne di nazionalità tunisina è stato arrestato dai carabinieri a Bisceglie   per tentata estorsione. Avrebbe – secondo quanto emerso – chiesto soldi per una dose di droga non pagata a un 18enne minacciandolo di morte con una pistola poi risultata giocattolo.

È stata la vittima a denunciare di essere sotto scacco del ragazzo che dai 50 euro dovuti ha aumentato la somma fino a richiederne 1.500. I carabinieri hanno suggerito alla vittima di accettare e organizzare l’incontro. Quando il 16enne, in compagnia di altre due persone, è arrivato ha mostrato l’arma priva di tappo rosso e chiesto il denaro. A quel punto sono intervenuti i militari che lo hanno arrestato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

C’era una volta via Mendez a doppio senso di marcia: una petizione dei residenti, ma il Comune da dieci mesi non risolve il problema

C’era una volta un’Ordinanza (la 5 del 17/01/2022) che invece di risolvere un problema al traffico, lo ha solo spostato alcune centinaia di metri più avanti e cambiato la categoria dei cittadini sui quali si riversava, dai frequentanti del Liceo e Professionale di Via Gandhi ai residenti di Via Chico Mendez. Ma spieghiamo meglio il […]

Vandali in azione nel centro storico, divelti alcuni addobbi allestiti per le feste natalizie

Lo sforzo dei tanti residenti, commercianti e giovani volontari dell’associazione “Borgo Antico” si scontra con l’ottusità di pochi vandali e teppisti, che la scorsa notte hanno divelto alcuni degli addobbi ideati per abbellire il centro storico in occasione delle festività natalizie. «Da settimane, tutti insieme, ci siamo messi all’opera per rendere il nostro centro storico […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: