Black Friday, Carriera: «Iniziativa che soffoca commercio locale costretto ad adeguarsi»

«Per noi è un concetto che vale sempre, ma che vale ancora di più in periodi delicati e difficili come quello che stiamo attraversando: è assolutamente lecito che si possano fare acquisti anche attraverso le varie piattaforme di marketplace globale, ma il black friday, iniziativa che viene da lontano, da chi ha forti interessi dalla vendita on line e non di certo dal commercio di prossimità, soffoca l’economia locale che dà linfa e respiro ai nostri commercianti», commenta così il presidente Confcommercio Bisceglie, Leo Carriera, la partenza delle vendite promozionali su app di acquisto on line e nelle grosse catene di vendita. «Non è pensabile che, mentre i nostri commercianti sono tenuti a rispettare in maniera ligia e scrupolosa le normative regionali e statali, vi siano colossi globali della vendita on line, del delivery, che possano spadroneggiare attraverso un espediente a stelle e strisce che stringe a poco a poco una corda attorno all’economia locale, al commercio di prossimità», sottolinea Carriera.

«Capisco, seppur con moderazione e con vari distinguo, le scelte di quei commercianti che, pur di reggere all’ondata di promozioni di questi giganti, si trovano a ideare simili iniziative promozionali, del tutto autonome – mette in luce il numero uno di Confcommercio Bisceglie – Resta il fatto che nessun black friday on line potrà sostituire il consiglio amichevole di un esercizio commerciale sotto casa, potrà eguagliare la disponibilità e la professionalità degli operatori commerciali del nostro quartiere, delle periferie e del centro cittadino. Cliccare su ‘Procedi all’acquisto’ non ha lo stesso valore di un clima di vicinanza, di sincerità, di umanità che invece si respira all’interno di un negozio», sostiene Carriera.

«Si tratta evidentemente di un anticipo, rispetto ai saldi ufficiali, pensato per le spese per i consumi natalizi – spiega Nicola Papagni, presidente del comitato commercianti BisceglieViva aderente a Confcommercio – Un espediente importato e reso noto dai colossi e dalle grosse catene commerciali. Lo ritengo un’opportunità di incontro con il consumatore che può usufruire di piccoli sconti sull’acquisto di prodotti di diversa natura, purché si tratti di offerte eque e corrette. Non esiste una regolamentazione in tal senso, esiste solo il buon senso dei singoli. Il commercio di vicinato si è evoluto e dunque deve adeguarsi per rimanere competitivo», sostiene Papagni.

«Siamo vittime dei colossi – dichiara Francesco Capurso, componente del consiglio direttivo Confcommercio Bisceglie – Occorre necessariamente stare sul pezzo. È vero che nessun acquisto on line può sostituire il rapporto uno a uno all’interno di una nostra attività, grazie all’assistenza immediata e post vendita, alla bellezza del suggerimento, del consiglio, della libertà da parte dell’acquirente di esternare nei nostri confronti il personale malumore o la completa soddisfazione, ma trovo che il black friday non sia un’iniziativa da demonizzare: i tempi del commercio sono cambiati ed effettuare una scontistica mediamente del 20% a novembre è favorevole sia per il cliente sia per noi commercianti. Trovo quasi più deleterio far partire i saldi a gennaio e a luglio che proporre il black friday a novembre. Non è nemmeno illegittimo: non si possono effettuare saldi fino a un mese prima della loro partenza ufficiale. Questo significa che fino al 6 dicembre una scontistica, seppur oculata e moderata, può essere proposta», conclude Capurso.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Camping “La Batteria”: il Comune ne affida la gestione per i prossimi 5 anni, circa 80mila euro di canone

Aggiudicata la gestione, per i prossimi cinque anni, per l’immobile di proprietà del Comune denominato Camping “La Batteria”. Alla gara avevano partecipato quattro ditte. L’ha spuntata l’O.E. RTI composta da Di Molfetta Pantaleo & C. (capogruppo) e La Pulita & Service S.c.a.r.l. (mandante) che ha offerto 15,900 euro di canone annuo. Il Comune fa sapere […]

Il 2 dicembre la presentazione della stagione teatrale 2023

Venerdì 2 dicembre alle ore 10 al teatro Politeama, in via Monello 2 a Bisceglie, è in programma la conferenza stampa di presentazione della stagione teatrale 2023 organizzata dal Comune di Bisceglie in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese e con il supporto del teatro Politeama. Interverranno il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, l’assessore comunale […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: