Angarano incontra Don Ferdinando e promette Piazza Vittorio Emanuele diversa

Anche Piazza Vittorio Emanuele cambia volto? Sarebbe quanto promesso dal Sindaco di Bisceglie Angarano ospite, venerdì scorso, di don Ferdinando. «Ho partecipato ad un incontro per la presentazione alla Comunità di San Lorenzo del progetto di rigenerazione urbana per il recupero dell’area adiacente al monumento del Calvario con un finanziamento PNRR di 800mila euro ottenuto dal Comune di Bisceglie», dichiara il primo cittadino.
Due i temi principali:
– la ricucitura con il contesto della nostra piazza principale, del monumento del Calvario, della chiesa e della restaurata torre civica dell’orologio. Luoghi   a cui i biscegliesi sono molto legati.
– una organizzazione spaziale diversa, attraente e funzionale a stimolare un utilizzo differenziato, flessibile e di interesse sociale e culturale, con una nuova viabilità, verde pubblico e giochi per bambini.
«Il Covid ci ha frenato, adesso stiamo correndo. Bisceglie sta letteralmente cambiando volto e continuerà a farlo anche nel prossimo futuro con tutte queste opere che continueranno a migliorare la qualità della nostra vita e renderanno la nostra Città sempre più bella, moderna e accogliente», ha concluso Angarano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

A zero i lavori alla “Monterisi”: continuano i disagi per gli studenti e per le loro famiglie (IL VIDEO)

«Con il vice presidente della commissione regionale cultura e pubblica istruzione Francesco La Notte, ho avuto modo di effettuare un sopralluogo presso il plesso scolastico della Monterisi in viale Calace, in corso di ristrutturazione. La situazione è allarmante. Sono passati due anni ormai e nemmeno si intravede la conclusione dei lavori, la cui data manca […]

Pug, il Movimento Politico “Spazio Civico” chiede un incontro perché i cittadini siano coinvolti nella discussione

“Il Comune di Bisceglie, nello scorso Consiglio Comunale (12 gennaio) ha finalmente adottato il PUG (Piano Urbanistico Generale); un essenziale strumento di pianificazione e governo della città, che aggiorna l’ormai datato P.R.G. del 1977. L’iter di approvazione del PUG è lungo e non è ancora terminato; dopo la fase dell’Adozione è prevista una ‘finestra temporale’ […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: