Angarano incontra Don Ferdinando e promette Piazza Vittorio Emanuele diversa

Anche Piazza Vittorio Emanuele cambia volto? Sarebbe quanto promesso dal Sindaco di Bisceglie Angarano ospite, venerdì scorso, di don Ferdinando. «Ho partecipato ad un incontro per la presentazione alla Comunità di San Lorenzo del progetto di rigenerazione urbana per il recupero dell’area adiacente al monumento del Calvario con un finanziamento PNRR di 800mila euro ottenuto dal Comune di Bisceglie», dichiara il primo cittadino.
Due i temi principali:
– la ricucitura con il contesto della nostra piazza principale, del monumento del Calvario, della chiesa e della restaurata torre civica dell’orologio. Luoghi   a cui i biscegliesi sono molto legati.
– una organizzazione spaziale diversa, attraente e funzionale a stimolare un utilizzo differenziato, flessibile e di interesse sociale e culturale, con una nuova viabilità, verde pubblico e giochi per bambini.
«Il Covid ci ha frenato, adesso stiamo correndo. Bisceglie sta letteralmente cambiando volto e continuerà a farlo anche nel prossimo futuro con tutte queste opere che continueranno a migliorare la qualità della nostra vita e renderanno la nostra Città sempre più bella, moderna e accogliente», ha concluso Angarano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Regione, La Notte: ora una commissione per l’adeguamento della norma e la valorizzazione dei prodotti agricoli e agroalimentari

«La valutazione della qualità di un prodotto agroalimentare da parte dei consumatori non è affatto facile, specialmente in un settore ricco e vasto come quello dei nostri prodotti in Puglia dove sono presenti numerose certificazioni di qualità. Per questo motivo con la mia Proposta di Legge, “ Norme per la valorizzazione dei prodotti agricoli e […]

Nuovo ospedale nord-barese. Amati: “Entro Natale sottoscrizione contratto per progettazione e gara lavori prevista per ottobre 2024”

Dichiarazione del presidente della Commissione Bilancio e programmazione della Regione Puglia, Fabiano Amati. “Entro Natale sarà sottoscritto il contratto con il raggruppamento di progettazione, che avrà 150 giorni per il deposito degli elaborati, ossia entro giugno 2024. Dopo le attività di verifica e validazione del progetto, la pubblicazione dell’appalto per i lavori è prevista entro […]

%d