Da Bisceglie una delegazione per la fiaccolata antivaccini

12 Luglio 2017 0 Di ladiretta1993

Erano complessivamente 1500 le persone che si sono ritrovate nel tardo pomeriggio di oggi a Taranto, per una fiaccolata dimostrativa contro i vaccini. Tra questi, una larga rappresentanza dalla Bat, con numerosi concittadini biscegliesi.

Intere famiglie, genitori con a seguito anche i figli, si sono, dunque, dati appuntamento nella città jonica. Alcuni pullman sono giunti anche dalla vicina Basilicata. Si è trovato anche un momento per raccogliersi, osservando un minuto di silenzio, per ricordare le vittime del distrastro ferroviario di un anno fa fra Andria e Corato.

Tra gli intervenuti, anche l’avvocato Marcello Stanca, uno dei leader di questo movimento che protesta contro la decisione del Governo di “obbligare” i bambini a vaccinarsi e di “minacciare” i genitori qualora ciò non accada.

La fiaccolata, raccontano i biscegliesi che hanno partecipato alla manifestazione, è partita dalla Porta dell’Arsenale e si è conclusa al ponte girevole, percorrendo l’intero corso di Taranto. Uno dei poliziotti che prestava servizio in borghese si è lasciato anche sfuggire un apprezzamento sui manifestanti: «Finalmente assisto ad una manifestazione di gente perbene, educata e pacifica».

Intanto il Codacons ha annunciato, nella tarda serata, che pubblicherà sul suo sito web, una “lista nera”   con i nomi dei senatori che si esprimeranno a favore del decreto ‘vergogna’, e che  «chiederemo agli italiani di ricordarsi di loro alle prossime elezioni e di non votarli».

 

MAURIZIO RANA