Biscegliesi in traferta, a Città di Castello nominato Diacono Giuseppe Papagni

19 Novembre 2017 0 Di ladiretta1993

In occasione delle celebrazioni dei santi patroni, Florido e Amanzio, la Chiesa tifernate si è arricchita con cinque nuove ordinazioni diaconali. Tra questi vi è il biscegliese trapiantato a Città di Castello, Giuseppe Papagni, spasato e padre di due figli.

Giuseppe Papagni,  è cuoco in una comunità di sacerdoti e collabora con le parrocchie di Graticole e Badiali.

“Dopo un percorso di vita lavorativa e familiare che potrei definire “normale” ho sentito il bisogno di avvicinarmi di più al Signore. -ha dichiarato Papagni-  Spesso ho avuto dubbi e ho avuto il timore di non essere degno di questo ministero. Da solo non ce l’avrei fatta e devo ringraziare l’appoggio del Signore, assieme a quello del vescovo e della mia famiglia. Spero che il mio contributo possa essere d’aiuto alla Chiesa, ma il mio approccio resta quello di un “servo inutile”, come ha ricordato anche papa Francesco”.