Forza Nuova contro il degrado, a Bisceglie volantinaggio notturno alla stazione ferroviaria

Questa volta Forza Nuova è scesa ancora una volta in strada contro il degrado e l’abbandono, sia a Bisceglie che a Barletta nella medesima serata.

Dopo i fatti di violenza a Barletta prima, nel periodo primaverile, e del recentissimo fatto di cronaca alla Stazione ferroviaria di Bisceglie, fatto di cronaca che ha colpito un giovane ragazza, ci siamo tenuti in dovere di scendere, nelle ore più deserte e più pericolose, lì dove ormai regna l’anarchia criminale e la legge del più forte, armati di buona volontà e volantini, per dimostrare che tutt’oggi ci sono italiani che non si girano di spalle appena le cose si mettano male.

Con il nostro atto vogliamo porre un esempio, un esempio di chi, nonostante tutto e tutti, ritiene che ogni strada, ogni vicolo ed ogni luogo non possa essere ridotto ad un qualcosa di inaccessibile, di pericoloso di degradato: non tolleriamo che nessun angolo delle nostre città diventi terra di nessuno, e per ciò stesso riteniamo che solo con la presenza sul territorio, in strada, è l’unico strumento per riprenderci i nostri quartieri.

Questo è solo un primo atto che, d’ora in avanti, diverrà un’attività strutturata e continuativa per i militanti forzanovisti della provincia di Barletta-Andria-Trani, provincia che, da pochi mesi a questa parte, vede finalmente una presenza attiva e strutturata in tutte le città della B.A.T. di nuclei di Forza Nuova e giovani elementi di Lotta Studentesca.

Difendi la tua città, la tua gente, la tua terra! Difendi Bisceglie! Difendi Barletta! 
 
Ufficio Stampa Forza Nuova Puglia e Basilicata

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Area Mercatale, Spina: «Angarano senza educazione istituzionale, intervenga immediatamente con collaudi e autorizzazioni» (IL VIDEO)

«Angarano ritrovi educazione istituzionale e risponda ai cittadini e alle opposizioni nel merito dei problemi sollevati, non con le offese personali: l’area mercatale va ultimata, collaudata e poi gestita secondo Legge. Gli amministratori de “La Svolta”, Angarano in testa, la finiscano di offendere le persone e coloro che da consiglieri democraticamente fanno il loro dovere […]

Area mercatale, Angarano si rifugia in un attacco a Spina: “Da che pulpito vien la predica”

“Da che pulpito vien la predica. Parla proprio lui che era famoso per inaugurare le opere ancora incomplete, come avvenuto per esempio con la piscina con i muri di cartongesso e senza la bitumazione degli annessi. Purtroppo in pochi sanno che sono state utilizzate senza idonea agibilità strutture come il teatro Mediterraneo, il teatro Garibaldi, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: