Nasce il comitato cittadino di “Potere al Popolo”

In data 7 febbraio 2018 si è ufficialmente costituito a Bisceglie il comitato cittadino di Potere al
Popolo. Così come accaduto in tantissime città d’Italia, anche a Bisceglie c’è stata una spontanea
adesione da parte di cittadini che liberamente hanno deciso di aggregarsi attorno a quella che, ora
come ora, pare essere l’unica forza di sinistra realmente credibile.


Antifascismo, diritti dei lavoratori, lotta alla povertà e alla marginalità sociale, difesa
dell’ambiente, immigrazione e accoglienza, autodeterminazione e lotta alla violenza contro le
donne e le persone LGBTQI; questi sono i temi cardine che caratterizzano il programma di Potere
al Popolo e che il comitato cittadino intende promuovere in questa campagna elettorale,
contraddistinta, sino ad ora, dalla pochezza dei contenuti esposti da tutte le altre forze politiche.
Il comitato, neocostituitosi in una riunione tenutasi alla presenza della candidata al collegio
uninominale della Camera Teresa Racanati, ha nominato come referente cittadino Giuseppe
Cappelletti. Nei prossimi giorni saranno rese note le iniziative di sensibilizzazione e di
presentazione dei candidati della lista di Potere al Popolo. Il comitato cittadino invita sin da ora
tutti i biscegliesi a seguire le iniziative e a partecipare attivamente alle attività.


Insieme possiamo rimettere il potere nelle mani del popolo, possiamo cominciare a decidere delle
nostre vite e delle nostre comunità. Chi accetta la sfida?

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Comunità energetiche: “Nella Bat si dimostri di sapere essere classe dirigente”

“Anche la Bat e le sue comunità locali, hanno il dovere di dimostrare di saper essere classe dirigente. Sarebbe opportuno, per esempio, che all’interno delle tecnostrutture di ogni comune del territorio, si possa costituire una sezione apposita che si occupi specificatamente dello sviluppo delle comunità energetiche nei nostri quartieri e nelle aree industriali”. L’idea o […]

Crisi economica, Spina: «Subito un piano di solidarietà per la città»

«Tra uno che dorme e l’altro che, dopo cinque anni di Governo, sogna (o fa finta), chi lavora per il Comune? Angarano e Silvestris non perdano tempo in chiacchiere e in aumenti degli stipendi. Adottino subito un piano di solidarietà per la città, per le famiglie e per i commercianti. Hanno dichiarato di avere milioni […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: