Stabilite le indennita’, al sindaco Angarano poco piu’ di 4000 euro lordi mensili

26 Ottobre 2018 0 Di ladiretta1993

Sono stati determinati gli importi delle indennità spettanti a Sindaco, Assessori, Presidente del Consiglio e Consiglieri comunali.

Si tratta in realtà di una conferma degli importi stabiliti negli anni precedenti, secondo quanto stabilito dalla Corte dei Conti -Sezione riunite – nella deliberazione n.1/CONTR/12 del 12/01/2012 –  che afferma ancora vigente il precedente meccanismo di determinazione dei compensi.

La legge calcola indennità diverse per chi è libero professionista e per chi continua a svolgere il suo lavoro dipendente. Al sindaco Angelantonio Angarano (in aspettativa) andranno 4090 euro mensili lordi; al vicesindaco Angelo Consiglio (libero professionista) 3067 euro lordi; gli assessori Domenico Storelli, Roberta Rigante (liberi professionisti), Antonia Spina (lavoro dipendente in aspettativa), Vittoria Sasso (nessuna attività lavorativa), percepiranno 2454 euro lordi mensili; agli assessori Natale Parisi e Giovanni Naglieri (lavoratori dipendenti) andranno 1227 euro lordi mensili.

L’indennità prevista per il Presidente del Consiglio Gianni Casella (libero professionista) sarà di 2454 euro lordi mensili. I Consiglieri comunali guadagneranno il gettone di presenza (35 euro lordi) per ogni riunione del Consiglio e per le partecipazioni alle commissioni consiliari.

Annunci