Arrivano anche i debiti fuori bilancio, Consiglio comunale chiamato ad approvarli

Il Consiglio comunale di Bisceglie torna a riunirsi venerdì 31 maggio dalle ore 16 (seconda convocazione lunedì 3 giugno) presso la sala consilare di Palazzo San Domenico.

La diffida del Prefetto per l’approvazione del bilancio consuntivo ha dunque prodotto i suoi effetti. Il primo punto all’ordine del giorno è infatti dedicato all’approvazione del rendiconto di gestione 2018.

Seguiranno ben dodici punti in cui la massima assise cittadina è chiamata ad approvare debiti fuori bilancio, tutti dovuti a pagamenti per sentenze sfavorevoli al Comune.

La maggioranza da una parte e il consigliere comunale di opposizione Francesco Spina dall’altra, si troveranno inoltre a confrontare le rispettive mozioni presentate in materia di personale del Comune e piano occupazionale.

Spazio anche a provvedimenti di urbanistica e edilizia con l’approvazione di un progetto di ampliamento di un impianto di distribuzione carburanti, il permesso di costruire una masseria didattica in strada del Carro, l’adozione di un piano di lottizzazione nella maglia n. 165.

All’ordine del giorno anche la nomina della commissione Pari Opportunità.

L’intero ordine del giorno del Consiglio comunale può essere consultato cliccando su questo link.

One thought on “Arrivano anche i debiti fuori bilancio, Consiglio comunale chiamato ad approvarli

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Graziani e Simone nominati da Pisicchio coordinatori cittadini di “Senso Civico”

In data odierna, il rappresentante regionale di “SENSO CIVICO” ALFONSO PISICCHIO ha nominato i coordinatori cittadini di Bisceglie nelle persone della dott.Ssa Alessandra Graziani e del dott. Gaetano Simone. “Senso Civico” rappresenta una delle liste civiche regionali più rappresentative della coalizione che ha sostenuto l’elezione a presidente della Regione Puglia di Michele Emiliano. Con la […]

Fondi per la valorizzazione di parchi e giardini storici, Fata: «Si attinga alle risorse del Pnrr»

«I bandi finalizzati all’utilizzo delle risorse del Piano nazionale di ripresa e resilienza sono un’autentica miniera di potenziali soluzioni alle problematiche dei Comuni. Un momento irripetibile che andrebbe sfruttato per favorire il benessere e la crescita delle comunità in una di quelle fasi in cui è indispensabile che ci si ritrova ad esercitare l’onore e […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: