Feste Patronali, c’è un bando pubblico del Comune per i posteggi

11A Bisceglie il tempo richiede piccoli passi per addivenire a grandi risultati. Il ripristino delle regole all’interno di una macchina amministrativa viziata e spesso abusata sta cominciando a dare i primi, apprezzabili risultati.

E’ stato infatti emanato, per la prima volta nella storia amministrativa e politica della città, il Bando Pubblico per l’assegnazione dei posteggi nelle due tradizionali Manifestazioni locali: la Festa Patronale dell’11 agosto e la Festa della Madonna Addolorata del 15 settembre 2019. Un Bando aperto a tutti i titolari di autorizzazione al commercio su aree pubbliche, come per legge, i cui termini per la presentazione delle istanze di partecipazione scadono lunedì 10 giugno 2019.

Le modalità di partecipazione indicate in modo dettagliato nel Bando comunale con la pubblicazione dello schema di domanda. Savino Montaruli di UniBat, uno dei promotori dell’iniziativa finalizzata a dare Valore Pubblico al commercio sulle aree pubbliche a Bisceglie, referente di Associazioni dalle quali sono partite moltissime domande di partecipazione essendo tra le più significative e rappresentative, ha dichiarato: “superando una volta per tutte azioni di veri e propri Comitatopoli che hanno caratterizzato un certo modo di agire ed un certo andazzo amministrativo che ha monopolizzato un intero comparto, con palese violazione delle norme regionali, addirittura agendo a titolo oneroso e d’incasso, con i risultati che sono sotto gli occhi di tutti, questo Bando Pubblico per l’assegnazione dei posteggi nelle due importanti Manifestazioni è il segnale di un cambiamento storico a Bisceglie, che culminerà con la risoluzione di altri atavici problemi legati ad un certo andazzo consociativo le cui catene arrugginite sono ormai destinate a spezzarsi definitivamente.

Un orgoglio per il commercio biscegliese ma anche per tutti quegli Ambulanti che, negli anni, si sono visti sopraffare ed umiliare da procedure assolutamente inaccettabili, che solo noi abbiamo sempre apertamente contestato. Abbiamo incontrato sia l’Assessore allo Sviluppo Economico, dott. Gianni Naglieri, che il Dirigente del Settore, ing. Massimiliano Piscitelli, presso il comune di Bisceglie, individuando anche modalità integrative del Bando nel momento della formulazione delle graduatorie degli aventi diritto, senza alcuna priorità di appartenenza ad associazioni, club, comitive e consociati. A tal proposito sarà fondamentale la collaborazione già richiesta dagli esercenti al Comitato Feste Patronali che fino allo sorso anno, anche in compartecipazione di atri soggetti, si è occupato dell’assegnazione dei posteggi, dell’incasso delle somme versate dagli Operatori richiedenti e di tutto il resto.

Sono certo che, alla fine, un passo alla volta anche la città di Bisceglie, grazie all’attuale Amministrazione comunale che ha rotto ponti di cartone, ritroverà la sua dignità di Paese dove le regole ci sono e soprattutto valgano per tutti, senza figli, figliastri, donzelle, paggetti e lescardi.” – ha concluso Montaruli.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

L’I.I.S.S. “Sergio Cosmai” di Bisceglie e Trani riparte

Rieccoci finalmente al nostro posto. Ognuno sulla sua sedia e davanti al suo banco. Avvertivamo da tempo il bisogno di una scuola che tornasse a misura di studente, che non si valuta calcolando la distanza tra la casa e la classe né quella tra i pc di ultima generazione. La misura di uno studente sta […]

Carriera (Confcommercio): la Puglia a sostegno delle microimprese

Lo sportello Finanza Agevolata, attivo presso Confcommercio Bisceglie, è pronto ad assistere le imprese per partecipare alla nuova annualità del Bando Micro-Prestito. La misura rientra nelle iniziative regionali a sostegno delle microimprese e delle lavoratrici e lavoratori autonomi già iscritti al registro delle imprese al 31/12/2020, con sede operativa in Puglia e che abbiano subito […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: