Sblocca cantieri, Galantino (M5S): «Ripartono oltre 600 opere utili»

Sblocca cantieri, Galantino (M5S): «Ripartono oltre 600 opere utili»

15 Giugno 2019 0 Di ladiretta1993

«Sono molto soddisfatto per l’approvazione in aula alla Camera dei Deputati del decreto Sblocca-Cantieri. L’obiettivo è di far ripartire i lavori, mettere in sicurezza e ridare al Paese le infrastrutture di cui ha bisogno con oltre 600 opere pubbliche ferme da troppo tempo». Lo afferma in una nota Davide Galantino, parlamentare biscegliese del MoVimento 5 Stelle.

«Allo stato attuale – continua Galantino – secondo l’ultimo rapporto dell’Ance, l’associazione dei costruttori edili, in Italia ci sono 600 opere bloccate per un valore totale di 50 miliardi, che superano i 100 se si considera l’indotto. In Italia passano in media 2 anni per realizzare lavori di ammontare inferiore a 100.000 euro e fino a 15 anni per lavori di valore superiore a 100 milioni. Per questo gli italiani subiscono continuamente disservizi e rinunciano a strade, depuratori, linee ferroviarie e ospedali.

Il Decreto Sblocca Cantieri è una misura urgente e utile per il nostro Paese e per le imprese sarà più facile partecipare alle gare, grazie alla semplificazione delle procedure di gara e i lavori saranno più veloci grazie ad un regolamento unico per semplificare la burocrazia; Ci sarà un iter più snello per i lavori meno costosi: fino a un costo di 40.000 Euro, un’opera potrà essere appaltata con affidamento diretto; Per sbloccare le opere pubbliche ritenute strategiche, prevediamo la nomina di commissari straordinari, sul modello di quello nominato a Genova dopo il crollo di Ponte Morandi» conclude Galantino.

Annunci