A Bisceglie la droga gira anche nei pressi delle spiagge, arrestato spacciatore in via Prussiano

I Carabinieri della Tenenza di Bisceglie, hanno arrestato il 28enne biscegliese P.N.

Il giovane è stato fermato sul lungomare via Prussiano mentre era in compagnia di un’altra persona. Entrambi si sono accorti dell’arrivo dei militari il cui repentino intervento ha consentito di accertare che P.N. poco prima si disfacesse di un involucro subito recuperato e contenente 8 dosi di cocaina per un peso complessivo di 4 grammi. Lo stesso, inoltre, è stato trovato in possesso di 345 euro in banconote da piccolo taglio, ritenute il provento dell’illecita attività di spaccio.

La perquisizione è stata estesa anche al giovane che con lui stava colloquiando, il quale è stato trovato in possesso di 2 dosi di cocaina. Quest’ultimo è stato quindi segnalato all’autorità Prefettizia quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Per P.N. sono così scattate le manette ed è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

Dall’inizio dell’anno la Tenenza Carabinieri di Bisceglie ha intensificato i controlli nelle aree localmente riconosciute come “aree di spaccio” ottenendo soprattutto risultati preventivi oltre che repressivi. I servizi messi in atto e coordinati dalla Compagnia di Trani, infatti, sono innanzitutto finalizzati ad ottenere una maggiore percezione di sicurezza da parte dei cittadini in quelle zone del centro in modo da “restituire” loro la piena fruibilità di queste aree.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Vendevano mascherine cinesi senza indicazioni in italiano, nei guai due farmacie (una di Bisceglie)

Mille mascherine irregolari. È quanto hanno scoperto i carabinieri del Nas di Bari nell’ambito dei servizi sulla commercializzazione di dispositivi medici e di destinazione d’uso sanitario. Nel corso di controlli presso una farmacia di Bisceglie e un esercizio commerciale di Bari, gestito quest’ultimo da una cittadina di nazionalità cinese, i militari hanno constatato la presenza di migliaia […]

In Puglia cambiano le regole sulle registrazioni dei casi positivi Covid

“Con le nuove regole sulla gestione dei casi confermati covid introdotte dal Governo nazionale, i test antigenici rapidi effettuati in farmacia o nei laboratori privati della rete regionale SARS-CoV-2 e registrati sul sistema informativo regionale sono stati resi equivalenti ai tamponi molecolari, senza necessità di conferma ai fini della sorveglianza e della gestione dei casi […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: