Un Fùtbol Cinco in piena emergenza ferma il Conversano sul 3-3

Un Fùtbol Cinco in piena emergenza ferma il Conversano sul 3-3

2 Dicembre 2019 0 Di ladiretta1993

Grinta, cuore e determinazione: sono questi gli elementi che hanno permesso al Fùtbol Cinco di raccogliere il primo punto lontano dal centro sportivo Olimpiadi.

In occasione della quattordicesima nonché penultima giornata d’andata, i nerazzurri si presentano al palazzetto Pineta Castellaneta con una rotazione limitata dal punto di visto numerico conseguente alle numerose assenze (squalificato Arcieri, indisponibili i due Di Benedetto, Di Valerio Pilato, Gentile, Mugeo, Sasso e Valente). Per espugnare il fortino degli Azzurri, vittoriosi in cinque occasioni su sei davanti al pubblico amico, serve una gara perfetta e di sacrificio.

Tra i locali, mister Rotondo deve fare a meno dello squalificato Grieco: porta affidata a Montrone; Gutierrez, capitan Detomaso, Davide Corriero e Cannone completano il quintetto iniziale. Starting five biscegliese affidato invece a Di Bitonto, capitan Lamanuzzi, Uva, D’Elia e La Notte.

Pronti via e subito la traversa colpita da Detomaso con una forte conclusione dalla banda destra mette i brividi al quintetto ospite. Decisivo sarà tocco dell’estremo difensore Roberto Di Bitonto. Cannone sfiora nuovamente il vantaggio, poi sale in cattedra il Cinco, pericoloso con il tentativo di Uva davanti all’estremo difensore locale.

Fioccano le occasioni: Gutierrez si divora il vantaggio, poi Cannone colpisce un altro legno; i biscegliesi, in completo rosanero per l’occasione, sfiorano il vantaggio con le ghiotte chance capitate a Uva, D’Elia, La Notte e all’under Vincenzo Sinigaglia (a referto come gli altri 2002 Giancarlo Cosmai e Flavio Tritto), i quali non trovano la giusta lucidità davanti al reattivo estremo difensore classe 2002 Montrone.

A 6 minuti dal termine della prima frazione gli ospiti commettono la quinta infrazione e un minuto dopo il Conversano usufruisce di un tiro libero causato da un tocco di mani involontario di Lamanuzzi nel tentativo di recuperare la sfera in ripartenza: della battuta s’incarica Antonio Cannone che spiazza Di Bitonto e sigla l’1-0.

Passano pochi secondi e Cannone sfiora il raddoppio con una conclusione che per poco non trova la zampata vincente sotto porta di Davide Corriero. Al 18° il Cinco va ad un passo dal pareggio con il palo colpito da Lamanuzzi, sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto da Formicola.

L’ultima chance del primo tempo è degli Azzurri: corner in favore dei padroni di casa, assist all’indirizzo di Cannone che lascia partire la conclusione e la respinta del portiere Di Bitonto; sulla successiva ribattuta di Potente da pochi passi, il numero 1 biscegliese è autore di un riflesso superlativo, poi Uva fa muro sul terzo tentativo a botta sicura, stavolta di Achille.

Nel secondo tempo gli Azzurri scendono in campo con Montrone, Potente, Detomaso, Simone Corriero e Cannone; il Cinco conferma lo stesso quintetto di avvio partita.

Di Bitonto vola in corner sul pericoloso tentativo di Cannone, quest’ultimo autore del momentaneo 2-0 scaturito sugli sviluppi di una rimessa laterale. Il Conversano sembra avere ormai i tre punti in tasca ma deve fare i conti con la reazione d’orgoglio biscegliese. Al doppio tentativo di Lamanuzzi e a quello successivo al volo di Uva, si oppone con decisione l’attento Montrone.

Al 24° il Fùtbol Cinco sigla il meritato 2-1 con un secco diagonale di capitan Piero Lamanuzzi sugli sviluppi di un corner battuto da Francesco Uva. Detomaso prova a ripristinare il doppio vantaggio con una velenosa conclusione potente ma fuori misura, mentre La Notte, ben servito da D’Elia in area di rigore, si divora il possibile 2-2 sprecando davanti al portiere. Ci riprova Detomaso con un’altra conclusione delle sue, ma Di Bitonto fa buona guardia.

Al 28° il Cinco sigla il 2-2: rilancio dell’estremo Di Bitonto all’indirizzo di D’Elia che con una spettacolare conclusione di prima intenzione dalla banda destra insacca, nulla da fare per Montrone. Lo stesso D’Elia, nei minuti successivi, interrompe una pericolosa manovra offensiva locale e dà il là alla ripartenza servendo un assist d’oro all’indirizzo di Flavio Tritto, il quale calcia addosso a Montrone in uscita disperata.

Al 34° Formicola sfiora il vantaggio nerazzurro: in seguito ad un ottimo scambio con Sinigaglia, il numero 5 tranese spreca un “rigore in movimento” spiazzando l’estremo locale con la sfera di poco a lato. Il 3-2 siglato da Caradonna in favore degli Azzurri al 36° ha il sapore della beffa. Cannone tenta il colpo del kappaò nei secondi successivi, ma Di Bitonto è bravo a ipnotizzarlo nella propria area di rigore.

Al 37’38” Angelo Antonio La Notte regala il meritato 3-3 ai propri compagni: scambio sulla banda destra con D’Elia e secco diagonale del numero 7 biscegliese che, con l’ausilio del palo, beffa Montrone.

In seguito a questo pareggio, il primo stagionale, il Fùtbol Cinco sale a quota 10 punti, piazzandosi ad una lunghezza dal quintultimo posto, occupato dall’Arboris Belli. Nel prossimo turno, in programma sabato 7 dicembre, il Fùtbol Cinco Bisceglie ospiterà il New Team Putignano, gara valevole per l’ultima giornata d’andata.

 

AZZURRI CONVERSANO-FUTBOL CINCO BISCEGLIE 3-3
Azzurri Conversano
: 13 Montrone, 2 Gutierrez, 3 Locafaro, 4 Caradonna, 5 Potente, 6 Gridi, 7 Achille, 8 Detomaso, 9 S. Corriero, 10 D. Corriero, 11 Cannone, 1 Resta. Allenatore: Andrea Rotondo.
Fùtbol Cinco Bisceglie: 1 Di Bitonto, 3 Uva, 4 Lamanuzzi, 5 Formicola, 7 La Notte, 10 D’Elia, 11 Sinigaglia, 13 Cosmai, 14 Flavio Tritto, 12 De Chirico. Allenatore: Francesco Tritto.
Arbitri: Laghetti di Taranto, Dragone di Taranto.
Reti: 14’57” Cannone (tiro libero), 22’02” Cannone, 23’59” Lamanuzzi, 28’58” D’Elia, 36’02” Caradonna, 37’38” La Notte.
Note: ammoniti Sinigaglia, Lamanuzzi, Detomaso, Formicola.

Annunci