Le mezze verità delle Poste Italiane, Casella: «Ora sto perdendo la pazienza»

Le mezze verità delle Poste Italiane, Casella: «Ora sto perdendo la pazienza»

26 Marzo 2020 0 Di ladiretta1993

Relativamente alla notizia del giorno che ha visto l’ufficio postale di via Gramsci chiudere in via precauzionale in quanto un operatore è risultato positivo al Coronavirus, è intervenuto il Presidente del Consiglio comunale, Gianni Casella, con una nota pubblicata sul suo profilo social e alla luce del volantino informativo scritto dalla Direzione dell’Ufficio Postale che si limitava ad informare la clientela della chiusura degli uffici per una sanificazione degli ambienti. Rinunciando, di fatto, a completare la notizia che un dipendente fosse coinvolto in un caso di contagio da Covid-9 e che tutto il personale fosse stato messo in quarantena. Di seguito la dichiarazione di Casella:

«Qualcuno avvisi le Poste Italiane di non scrivere cavolate atteso che il Sindaco ha dichiarato che un operatore della Posta Centrale è risultato positivo al Coronavirus e che tutto il personale è in quarantena. Abbiate il buon senso di rispettare la Comunità Biscegliese, chè ora sto la perdendo la pazienza».

Annunci