Una velostazione ai biscegliesi, Di Leo (Bisceglie d’Amare): «Ora si può, c’è un bando regionale»

«Il bonus per l’acquisto di biciclette a pedalata assistita e per altri mezzi ecosostenibili previsto dal Decreto “Rilancia Italia” ha già fatto aumentare vertiginosamente il numero dei mezzi alternativi all’automobile presenti nella nostra città». Comincia così Marco Di Leo, candidato al Consiglio Comunale nella lista civica Bisceglie d’Amare alle amministrative del 2018.

«Con lo spirito di collaborazione che ci contraddistingue da sempre, mi permetto di suggerire all’amministrazione di partecipare a questo avviso pubblico della Regione Puglia: AVVISO PER LA SELEZIONE DI PROPOSTE PROGETTUALI FINALIZZATE ALLA REALIZZAZIONE DI VELOSTAZIONI ALL’INTERNO O IN PROSSIMITÀ DI STAZIONI FERROVIARIE, POR PUGLIA 2014 – 2020 – Asse IV “Energia sostenibile e qualità della vita” Azione 4.4. “Interventi per l’aumento della mobilità sostenibile nelle aree urbane e sub urbane” (sub-Azione 4.4.a – Realizzazione di infrastrutture e nodi di interscambio finalizzati all’incremento della mobilità collettiva e alla distribuzione ecocompatibile delle merci e relativi sistemi di trasporto – azione da AdP 4.6.1).

In parole povere, tale avviso consente a tutte le amministrazioni comunali di presentare proposte progettuali finalizzate alla realizzazione di velostazioni all’interno o in prossimità di stazioni ferroviarie. La Regione Puglia, con questo avviso, intende incentivare la mobilità ciclopedonale, contribuire al miglioramento dell’accessibilità delle stazioni-nodi e garantire, da un lato la competitività e l’efficienza nei trasporti pubblici locali con l’intermodalità bici-treno e bici/bus, dall’altro la riduzione della congestione stradale e la riduzione o eliminazione del rischio di incidenti stradali, consentendo ai viaggiatori che utilizzano la bicicletta anziché l’auto, di collocare il proprio ciclo in un luogo sicuro situato in una zona strategica, qual é appunto la velostazione.

Ovviamente, sarebbe apprezzabile regalare questo progetto ai nostri cittadini biscegliesi che oggi utilizzano sempre più mezzi eco friendly; inoltre, si tratterebbe di un buon punto di partenza per cominciare a disegnare Bisceglie come una città che guardi al futuro anche attraverso la mobilità sostenibile. Tale avviso scade il 12/04/2021: auspichiamo che l’Amministrazione Comunale presenti il progetto per tale proposta. Parliamo di piccole opere, ma comunque in grado di ammodernare la nostra città, in linea con la visione europea di sostenibilità, che ci auguriamo sia condivisa da chi oggi governa.

Pongo questi quesiti all’Amministrazione Comunale, auspicando in una pronta e risolutiva risposta», conclude Di Leo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Bandiera Blu, Boccia: «Per Bisceglie traguardo da non sprecare. Buon auspicio per stagione estiva»

“Le 17 Bandiere Blu che può vantare la Puglia nel 2021 saranno sicuramente di buon auspicio per la stagione estiva che sta per iniziare. È un riconoscimento importante che dimostra la bontà delle politiche pubbliche messe in campo in questi anni che hanno avuto il rispetto dell’ambiente e dei nostri mari come punto fermo. La […]

La Regione Puglia a favore delle famiglie in crisi, anche a chi ha già Reddito di Cittadinanza

Si allarga la platea delle famiglie pugliesi, in crisi economica per l’emergenza Covid, che potranno chiedere e ottenere un sostegno. I comuni pugliesi, infatti, potranno estendere l’aiuto economico anche a chi già beneficia di sostegni pubblici come il reddito di cittadinanza. E’ quanto prevede una legge approvata all’unanimità ieri dal Consiglio regionale pugliese. Nel caso […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: