“Bisceglie rinasce con un fiore”, nuove aperture del Giardino Botanico Veneziani (video e foto)

Bisceglie rinasce con un fiore. Tutto grazie a un luogo che cambia, si evolve e cresce anno dopo anno: è il Giardino Botanico Veneziani, l’orto di via Ariosto a Bisceglie, a due passi dalla stazione, diventato simbolo di bellezza, rigenerazione urbana e cittadinanza attiva.

Gestito dalla associazione di promozione sociale Mosquito, il Giardino Botanico Veneziani è un luogo verde dal fascino ottocentesco che torna nelle mani dei cittadini grazie a un lavoro di cura e dedizione che va avanti da anni e che è continuato in silenzio anche durante la pandemia. Tra i primi difficili mesi del 2020 e la primavera del 2021, il Giardino biscegliese ha visto impegnati i volontari della associazione e del comitato tecnico del giardino botanico insieme alla figura di un cittadino beneficiario del reddito di dignità che l’amministrazione comunale ha destinato a questo luogo.

Oggi il Giardino torna ad aprire i suoi cancelli, quasi a rappresentare un segno di speranza dedicato a tutti, dai grandi ai bambini fino alle persone più fragili: la magia e il fascino dei fiori, degli alberi e delle piante diventano qui un rifugio sicuro e segreto dove poter ritrovare benessere psico-fisico, armonia e pace. Si può passeggiare per i viali tra le decine di collezioni botaniche, sedersi all’ombra del Pistacchio monumentale e ammirare i colori che la natura regala, ma anche partecipare a sedute di pilates o leggere libri nelle aule verdi dedicate agli studenti.
Angelantonio Angarano, sindaco di Bisceglie: “A Bisceglie la rinascita passa anche attraverso i magnifici colori dei fiori che stanno sbocciando all’interno del Giardino Botanico Veneziani. Un luogo che grazie al lavoro delle associazioni è diventato un modello di bellezza, armonia e biodiversità, sinonimo di una vera e propria rivoluzione verde. Questo è uno di quegli esempi dove la collaborazione tra istituzioni, associazioni e cittadini porta risultati visibili e concreti. Oggi questo luogo è un modello di integrazione e aggregazione importante”.
Marzia Papagna, presidente della associazione Mosquito: “I luoghi hanno sempre qualcosa da dirti. Soprattutto in un momento come questo. Ci siamo domandati in che modo dare un segno di speranza: la risposta arriva dalla bellezza di questo Giardino, che da anni curiamo con passione provando a coinvolgere sempre le persone, con una particolare attenzione ai temi sociali e della sostenibilità. I fiori e le piante possono regalare beneficio e benessere psico-fisico anche ai più fragili. I giovani possono studiare all’aperto, e sul fronte giovanile l’associazione Muvt che collabora con noi costantemente sta facendo un buon lavoro di comunità. A breve, nel rispetto delle norme anti covid, diffonderemo le prime iniziative dell’estate. Al momento il Giardino è un’aula verde per i più giovani, una palestra a cielo aperto per chi vuole praticare pilates e un momento di pace e serenità per chi vuole semplicemente attraversarlo. Importante è far sapere che – come associazione Mosquito – abbiamo attivato il 5 per mille dedicato a tutti gli amanti del verde e a chi vuole fare la differenza per fare del mondo un posto migliore”.
Il Giardino sarà aperto il venerdì, il sabato e la domenica pomeriggio dalle 16 alle 19, la domenica mattina dalle 10.30 alle 13.00. Sono previste apertura infrasettimanali extra calendario, che verranno comunicate direttamente sulla pagina facebook dedicata: Giardino Botanico Veneziani. 
Nel pieno rispetto della situazione pandemica, il calendario delle attività e degli eventi verrà comunicato mese per mese.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Una storia di disagio nell’indifferenza generale. Dove sono i servizi sociali?

Voglio narrarvi un fatto di cronaca che si sta consumando a Bisceglie sotto gli occhi di tanti omertosi i quali si nascondono sotto la scusa: “non sono fatti miei … loro sono grandi e vaccinati … chi si intriga resta intrigato …” ed altre scuse similari. Forze dell’ordine e Servizi Sociali sono assenti per motivi […]

Cedono marciapiede e cordoli, il Comune ordina all’impresa edile di intervenire a proprie spese

Il Dirigente della Ripartizione Tecnica del Comune di Bisceglie ha ordinato all’amministratore Unico della ditta “Gedil s.r.l.”, di provvedere a propria cura e spese, entro 20 giorni dalla notifica della stessa ordinanza, al ripristino a regola d’arte della superficie del tratto stradale di via Vittorio Veneto fronte civico 106 interessata dal cedimento del manto bituminoso […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: