Il Piano Sociale di Zona annuncia buoni servizi per anziani non autosufficienti e disabili

Il Piano Sociale di Zona informao le famiglie di Trani e Bisceglie che le domande di buono servizio, per la fruizione di servizi domiciliari e per la frequenza di centri diurni, per la VI annualità possono essere presentate dal 15 luglio fino alle ore 18 del 15 settembre 2021.

.

Contestualmente, nel medesimo periodo, si svolgeranno le procedure di “abbinamento” a cura dei Soggetti Gestori.

Per la presentazione delle domande le famiglie dovranno disporre del nuovo CODICE FAMIGLIA, generato attraverso le proprie credenziali SPID. Le famiglie che dallo scorso anno possiedono già un codice famiglia, non dovranno crearlo nuovamente, ma dovranno riutilizzare il medesimo codice.

Per le sole famiglie che, invece, si affacciano per la prima volta alla richiesta del buono servizio e che non possiedono un codice famiglia valido, si renderà necessario provvedere preliminarmente alla generazione dei NUOVI CODICI FAMIGLIA, seguendo le istruzioni dell’apposito MANUALE pubblicato sulla piattaforma innanzi indicata.  Il possesso del Codice famiglia, quindi, è PROPEDEUTICO alla presentazione delle domande di Buono servizio; in assenza di esso, non è possibile presentare istanza.

Per tutte le informazioni riguardanti SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) è possibile consultare il sito https://www.spid.gov.it/

Tutti gli ulteriori dettagli tecnici relativi al corretto svolgimento della procedura di accreditamento del nucleo familiare, sono disponibili sull’apposito “Manuale procedura Telematica di Accreditamento al Portale Bandi PugliaSociale” redatto da InnovaPuglia S.p.a. e pubblicato all’indirizzo web bandi.pugliasociale.regione.puglia.it

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Scuola, Codacons Puglia: Rafforzare didattica distanza con facoltà famiglie

“Con la crescita dei contagi e le previsioni delle varianti Delta ed Epsilon, per la tutela degli interessi collettivi degli utenti scolastici chiediamo al ministero dell’istruzione, al provveditorato di Bari e al governatore della Puglia di provvedere al rafforzamento della Dad, la didattica a distanza, già sperimentata lo scorso anno”. Così l’associazione Codacons Puglia, in una nota, […]

Pnrr, Fp e Cgil Bat: “Nelle Pubblica Amministrazione carenza di organico, difficile gestire progetti”

C’è una battaglia più appariscente, da parte dei sindaci pugliesi e meridionali, che è certamente giusta nel rivendicare un diverso riparto delle risorse del PNRR, ce n’e è un’altra condotta da poche personalità illuminate, che riguarda gli organici degli Enti locali che non sono in grado di spendere i soldi comunque disponibili. Quasi tutte le […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: