Discoteche: proprietario Divinae Follie: «Apertura tardiva da Governo, il danno ormai è fatto»

«Prendiamo atto della decisione del governo di riaprire le discoteche, sia pure con restrizioni sul piano della capienza, ma non possiamo non tacere rispetto al fatto che si tratta di una scelta tardiva: questa estate si è ballato ovunque». Lo dice  il proprietario della discoteca Divinae Follie Df Disco di Bisceglie, Roberto Maggialetti, fra i primi a proporre, prima dell’inizio della stagione estiva, un test – che poi non è stato fatto – su scala nazionale per la riapertura delle discoteche seguendo un protocollo di sicurezza.

La struttura si sviluppa su 4 piani per 6mila metri quadrati. «C’è stato di tutto, dalle feste nelle ville private ai rave party», ricorda. «Con la riapertura a determinate condizioni si dà un segnale di speranza al personale del settore, ma non si dà ancora la possibilità alle discoteche di coprire i costi e realizzare utili», conclude.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

DIGITHON2021: Vince la startup milanese TimeFlow

Vince il trofeo DigithON 2021 TimeFlow: il team milanese è stato premiato, in video collegamento dal Presidente di Confindustria Bari e Bat Sergio Fontana e dal fondatore di DigithON, Francesco Boccia, aggiudicandosi un assegno da 10.000 € offerto da Confindustria Bari e Bat. La startup è un Marketplace B2B nel settore ICT, in grado di connettere le aziende alla ricerca di […]

Il movimento Bisceglie Illuminata si tinge di Rosa

Anche quest’anno il mese di Ottobre viene dedicato alle misure di prevenzione del tumore al seno, il più frequente nel sesso femminile e rappresenta il 29% dei tumori che colpiscono le donne. Bisceglie Illuminata esprime la propria vicinanza e la pronta guarigione a tutte le DONNE ,che in questo momento stanno combattendo con CORAGGIO e […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: