Asl: Danny Sivo e Luigi Fruscio affiancheranno il direttore generale Sanguedolce per il prossimo triennio

Il direttore generale della ASL di Bari Antonio Sanguedolce, appena riconfermato dalla Regione alla guida della azienda sanitaria, ha nominato i nuovi direttori, sanitario e amministrativo, che lo affiancheranno per il prossimo triennio.

Il neo direttore amministrativo è Luigi Fruscio. Nato a Barletta, 44 anni, Fruscio è tra i più giovani manager delle aziende sanitarie pugliesi. Docente universitario, con due lauree in Giurisprudenza e in Economia e gestione delle pubbliche amministrazioni, un dottorato di ricerca in Diritto del lavoro, Fruscio ha ricoperto diversi incarichi all’interno della ASL: è stato dirigente di Staff della direzione generale, dirigente della Unità operativa complessa di Informazione e Comunicazione, e in precedenza responsabile Ufficio Tutela della Privacy e responsabile delle Relazioni sindacali.

“Sono grato della fiducia riposta in me dal direttore generale – ha commentato Luigi Fruscio – le sfide amministrative oggi dell’ASL di Bari mirano a consolidare il lavoro fatto fino ad oggi da tutti i colleghi, ed è utile portare negli uffici un rinnovato entusiasmo perché dopo aver superato la crisi pandemica occorre ora affrontare e vincere la sfida del PNRR. Metteremo – ha aggiunto – confronto, condivisione, e soprattutto dedizione al servizio dei cittadini. Punterò a rafforzare quell’apertura della ASL verso cittadini, associazioni, organizzazioni sindacali, e formazioni sociali perché solo un’azienda sanitaria aperta a ricevere dall’esterno e dall’interno stimoli costruttivi può avere un’azione amministrativa che non si ferma alle regole di efficacia, efficienza ed economia ma va anche oltre, aggiungendo equità ed etica”.

Alla guida della direzione sanitaria della ASL ci sarà invece il dottor Danny Sivo. Nato a Bari, 54 anni, proviene dalla ASL Bt, dove è stato responsabile della Unità operativa a valenza dipartimentale “Sicurezza e Sorveglianza sanitaria”. Specializzato in Medicina del Lavoro, e dottore di ricerca in Medicina del Lavoro, Igiene, ambientale ed ergonomia, Sivo fa parte della cabina di regia per l’emergenza Covid della Regione Puglia ed è medico responsabile del SIRGISL, sistema integrato regionale di gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro.

“Sono davvero grato al dg Sanguedolce – ha detto il dottor Sivo – che mi ha scelto per questo incarico prestigioso e di grande responsabilità. E’ un momento complicato ma anche di grande speranza dopo una pandemia che ci ha molto impegnati – ha proseguito – ora dobbiamo far correre il nostro sistema sanitario regionale in particolare in questa provincia. Spero di farlo bene e ce la metterò tutta”. 

 

Oggi il direttore generale Sanguedolce ha formalizzato le due nomine e i successivi insediamenti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Il Sunia sollecita la Regione per il sostegno economico alle famiglie in locazione

Il Ministero delle Infrastrutture ha emesso il nuovo Decreto del riparto per regioni delle somme a sostegno delle famiglie in locazione per un importo pari a 330 milioni di cui 27.277.078,81 assegnati alla Regione Puglia. Il SUNIA sollecita l’Assessore Regionale alla Politiche Abitative Anna Grazia Maraschio ad assegnare con procedura d’urgenza ai Comuni le risorse Nazionali spettanti così come previsto dal Decreto Ministeriale integrandole con quelle […]

Ai nastri di partenza la VIII edizione dell’Art for Rights (A4R) del Gruppo Giovani 063 di Amnesty International di Bisceglie

Le attiviste del Gruppo Giovani 063 di Amnesty International di Bisceglie, con il patrocinio del Comune di Bisceglie e in collaborazione con l’associazione culturale URCA e Laboratorio Urbano, sono pronti per avviare l’VIII edizione dell’Art for Rights (A4R), il contest artistico, nato nel 2013, che ha lo scopo di contribuire in maniera significativa all’opera di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: