Area mercatale, Angarano si rifugia in un attacco a Spina: “Da che pulpito vien la predica”

“Da che pulpito vien la predica. Parla proprio lui che era famoso per inaugurare le opere ancora incomplete, come avvenuto per esempio con la piscina con i muri di cartongesso e senza la bitumazione degli annessi. Purtroppo in pochi sanno che sono state utilizzate senza idonea agibilità strutture come il teatro Mediterraneo, il teatro Garibaldi, il campo sportivo di Liddo che pur ospitavano centinaia di persone per ogni evento. E delle scuole, come la Falcone-Borsellino, inaugurate senza collegamenti alle utenze ne vogliamo parlare?”. Lo dichiarano il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, e l’Assessore al Commercio della Città di Bisceglie, Maria Lorusso.

“Per quanto riguarda l’area mercatale, è palese il tentativo del consigliere Spina di screditare un’opera che resterà nella storia di Bisceglie e che ci invidiano in tutta la Puglia”, sottolineano il Sindaco Angarano e l’Assessore Lorusso. “Tanto che su un’area di trentamila metri quadri, cui si aggiungeranno altri 15mila metri quadrati con la realizzazione di un impianto sportivo polivalente, va con il lanternino alla disperata ricerca di qualche metro quadro a cui appigliarsi per le sue strumentalizzazioni quotidiane”.

“La consegna dell’opera è stata fatta in maniera del tutto regolare e nel pieno rispetto della legge”, puntualizzano il primo cittadino e l’assessore al commercio.

“La tecnica dei masselli autobloccanti è stata utilizzata per rendere l’area drenante al 100%, altrimenti ci sarebbe stato il rischio che l’area sarebbe potuta diventatare una piscina a cielo aperto durante le piogge”, motivano il Sindaco Angarano e l’Assessore Lorusso. “Questa tecnica non prevede l’utilizzo di cemento o calcestruzzo armato nel sottosuolo (che altrimenti impedirebbero lo scolo delle acque) ma di opportuni materiali per sottofondi idonei che garantiscano il potere drenante.  In questo contesto è plausibile che, soprattutto in caso di piogge copiose, si possano sporadicamente ravvisare dei modesti cedimenti. La ditta che ha realizzato i lavori si occuperà della sistemazione, peraltro neanche così complessa o invasiva, visto che basta smontare i masselli, procedere al riempimento e rimontare i masselli, senza costi per il Comune”.

“Ancora una volta, il consigliere Spina, anziché essere contento, da biscegliese, che la nostra Città abbia compiuto un grande passo avanti, non fa altro che rimuginare, accusare e mostrare evidenti segni di frustrazione politica”, concludono il Sindaco Angarano e l’Assessore Lorusso. “Un atteggiamento che ormai hanno capito tutti e che, soprattutto, nulla di buono e costruttivo può portare alla Città”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Regione, La Notte nuovo capogruppo dei Popolari con Emiliano

“Il Consigliere regionale, Dr. Francesco La Notte, è il nuovo Capogruppo dei Popolari con Emiliano”, è quanto si legge in una nota del Movimento civico. “Ringraziamo il Consigliere Massimiliano Stellato per quanto fatto in passato, ma a seguito delle frizioni con atteggiamenti avversi nei confronti delle forze di maggioranza che sono di fatto espressione del […]

Agricoltura, Ricchiuti (FdI): «Bene Lollobrigida per contrasto cibi in provetta»

“Un plauso al ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida, che ha annunciato che il Consiglio per la ricerca in agricoltura valuterà scientificamente il profilo di rischio per l’uomo degli alimenti Frankestein’. Lo dichiara il dirigente nazionale di Fratelli d’Italia, Lino RICCHIUTI, in una nota. ‘ ‘Questa è la nostra risposta all’Ue che spinge a suon di sussidi l’introduzione del filetto in provetta’. ‘Insetti, carni […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: