La palestra anti-età a 82 anni: viaggio nella esperienza soci-sportiva del Circolo “Tommie Smith”

Svela elementi molto originali la esperienza decennale di una associazione biscegliese, il Circolo “Tommie Smith”, impegnata nella promozione della attività motoria per i soggetti diversamente giovani, mediamente settantenni con punte di over ottantenni. Il Circolo “Tommie Smith” quest’anno ha dovuto trasferire il suo corso ginnico nella palestra comunale del plesso “Caputi”, ma “vogliamo tornare al più presto alla palestra del plesso “Don Tonino Bello”, precisa subito la Prof.ssa Licia Lamanuzzi, Direttrice del corso, vera e propria anima di un percorso molto originale e significativo per quel delicato segmento di cittadini biscegliesi, soprattutto donne, altrimenti tagliati fuori dalla fruizione della pratica sportiva.

“Negli anni –sottolinea la docente- abbiamo portato in palestra tantissimi anziani all’interno di un progetto, che abbiamo voluto chiamare significativamente Più vita agli anni, più anni alla vita, in cui la attività motoria è stata sempre concepita e sviluppata come diritto e opportunità della popolazione meno giovane anagraficamente”.

Il corso ginnico, tra passi di balli e morbidi movimenti di ginnastica dolce, ardui passaggi di aerobica soft e stretching, esercizi posturali e respiratori, di mobilità articolare e recupero della funzionalità muscolare, tra bacchette ed elastici, pesetti e palle, si tiene il martedì e il giovedì dalle 19,30 alle 21,00. Ma pochi giorni fa in palestra si è discusso del traguardo felice raggiunto da uno dei più assidui iscritto, col raggiungimento di 82 anni.

Vincenzo Cortese, ex dipendente Enel, un fisico atletico e robusto da far invidia ai più giovani, ricorda che “proprio grazie a quel fisico riuscivo ad arrampicarmi sui pali elettrici, quando lavoravo come tecnico Enel fuori Bisceglie, per ripristinare la erogazione della corrente durante episodi di maltempo”. Licia, come ormai da anni la chiamano le sue allieve, ordina di mettersi in fila per una foto di gruppo, che apparirà sui giornali biscegliesi, per festeggiare il compleanno di Vincenzo. Tutte si danno una dritta alla chioma e si stringono intorno al pensionato Enel dai capelli bianchi. La circostanza ha inorgoglito l’Assessore allo Sport, Lorusso e quello alla Cultura, Loredana Bianco, che pensano dunque ad una onorificienza per Vincenzo Cortese,  da conferirgli durante qualche manifestazione ufficiale a cura della Città di Bisceglie.

Gli chiediamo una breve dichiarazione: «La palestra è distrazione dalla monotonia delle ore. Ai fornelli non pensate, non cercate altre vie, non ci sono alternative», commenta con prosa poetica. La nostra incursione in palestra rischia di intralciare la imminente lezione. Licia dà le ultime indicazioni, le signore si predispongono di fronte, non c’è più spazio per i commenti e i sorrisi! Silenzio. La lezione inizia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Ponte Lama, limitazioni alla circolazione stradale fino all’ultimazione dei lavori di messa in sicurezza

Il Sindaco di Bisceglie in data odierna ha firmato un’ordinanza per stabilire limitazioni alla circolazione stradale fino all’ultimazione dei lavori di messa in sicurezza e ristrutturazione del viadotto “Ponte Lama”, recentemente aggiudicati dal Comune di Bisceglie in seguito ad un finanziamento di 5.000.000 di euro ottenuto dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. Di seguito […]

Diritti umani, dal Midu la solidarietà ai pazienti del Don Uva e alle loro famiglie

E’ vergognoso che in un paese civile succedono fatti vergognosi come quello che è successo all’Istituto Don Uva di Foggia per l’assistenza ad anziani disabili. Ancora una volta la nostra amata terra viene infangata in tutta Italia, a causa di 30 dipendenti sotto inchiesta che hanno usato violenza di ogni tipo sui fragili indifesi disabili, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: