Sarebbe Di Pinto il nome proposto dal Pd in sostituzione di Sasso

Sarebbe Maurizio Di Pinto il nome proposto dal Pd ad Angarano come assessore in sostituzione di Bartolo Sasso, risultato incompatibile con la carica di Amministratore comunale per contenziosi in atto con lo stesso Ente.

Seppur giovane e con buoni propositi, esperienze acquisite sul campo di lavoro e dallo spirito manageriale, Di Pinto è lo stesso che solo dieci giorni fa aveva aspramente criticato il Sindaco, dandogli diplomaticamente dell’«incapace», commentando il cartellone allestito per l’estate biscegliese (LEGGI QUI).

Il 18 luglio scorso, infatti, in un post condiviso su diversi gruppi social aveva affermato che aveva un dubbio: «Oltre a raccogliere le iniziative delle associazioni, metterle in un file e leggere l’elenco in una pseudo conferenza stampa, qual è il contributo dell’amministrazione comunale nella programmazione estiva?». Precisando che «tralasciando gli elogi dei molti che devono portare il pane a casa e le critiche dei molti che non sono riusciti a portarlo, queste sono le risposte che un’amministrazione dovrebbe dare, e non limitarsi a leggere un elenco».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

L’avv. Napoletano sulla scomparsa del Presidente Napolitano

La scomparsa del Presidente Emerito della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha suscitato grande commozione in gran parte del mondo politico, a riprova della considerazione e del rispetto di cui godeva, sia in campo nazionale che internazionale. Napolitano proveniva dalla storia, entusiasmante ed irripetibile, di quel grande Partito che fu il Partito Comunista Italiano, quello di Gramsci-Togliatti-Longo-Berlinguer, […]

Convalida eletti in Consiglio Comunale: scoppia il primo “caso” politico a Bisceglie

«La prima deliberazione di Consiglio (datata 4 luglio) dell’Amministrazione Angarano, di convalida degli eletti costituì un vero e proprio abuso di potere dei consiglieri di maggioranza e dovrà annullarsi con urgenza. Saranno giudicate ideologicamente “false” anche le dichiarazioni dei consiglieri e assessori che avevano dimenticato l’esistenza delle loro personali cause di incompatibilità? Molti ricorderanno, durante […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: