Pietro Casella a Libri nel Borgo Antico «Ribaltiamo la prospettiva pensando ai bambini»

Nell’ultima edizione appena conclusa di Libri nel Borgo Antico, c’è stato spazio per un incontro di presentazione inusuale. La rassegna letteraria biscegliese ha voluto rendere omaggio a Pietro Casella, avvocato e scrittore di versi, per il successo nel premio internazionale “Per troppa vita che ho nel sangue”, dove si è aggiudicato la “Rosa d’Argento”. Casella ha ottenuto il prestigioso riconoscimento dedicato alla poetessa Antonia Pozzi lo scorso mese di giugno presentando la videopoesia “Terra trema” dedicata alla tragedia del terremoto che colpì Amatrice. Continua a leggere

Annunci

Affido internazionale, storia (a lieto fine) della piccola Emily a Bisceglie

Anche nell’esercizio di una professione che spesso si snoda su documenti e carte bollate, si possono vivere storie di grande umanità. Come quella che riguarda la piccola Emily e dei suoi zii residenti a Bisceglie, assistiti dall’avv. Pietro Casella. Nel racconto del legale che riceviamo e pubblichiamo di seguito, la vicenda di affido internazionale conclusasi positivamente. 

Se la memoria, data l’età, regge ancora bene, credo fosse stato il Prof. Calamandrei a dire che fare l’avvocato significa rendersi utile ai giudici per aiutarli a decidere secondo giustizia e utile al cliente per aiutarlo a far valere le proprie ragioni.

Nel caso della piccola Emily, con gioia e soddisfazione posso confermare che l’enunciato sull’avvocatura si è compiutamente e realmente verificato.
Dopo più di un anno di causa internazionale presso la Corte di Coventry (UK) tra memorie scritte, infinito numero di e-mail, valutazioni per l’affido, udienze ed interrogatori in video-conferenza, mi sono ritrovato la piccola Emily in studio – una sorpresa – giunta a Bisceglie il 21 marzo, dopo la sentenza di affido del giudice Evans Gordon.

Continua a leggere