Boccia (Pd) a Napoli: ha parlato di internet e di digitale

12 Luglio 2017 0 Di ladiretta1993

«Internet e il digitale hanno completamente stravolto la nostra quotidianità. Nessuno mette in dubbio i vantaggi offerti dalla rete ma la politica ha il dovere di regolare questo fenomeno per creare regole uguali tra mondo online e mondo offline».

Così ha esordito il concittadino Francesco Boccia, esponente di spicco del Pd nazionale, sottolineando che «oggi, nel pieno della data economy, in cui dati e informazioni valgono più di un bene fisico, le principali democrazie non hanno un cloud pubblico». E, coincidenza ha voluto, questa tematica trattata da Boccia è capitata nello stesso giorno in cui il Sindaco Spina ha annunciato l’arrivo in città della fibra ottica di Fastweb, gratuita nel centro cittadino e nella zona porto.

«Se non raggruppiamo i nostri dati sensibili in un ‘luogo’ gestito dallo Stato vuol dire che quegli stessi dati saranno gestiti da un privato che li utilizzerà come meglio crede», ha dichiarato Boccia. Concludendo che «questo è un problema serio su cui la politica ha il dovere di intervenire».

Se ne è parlato questa mattina a Napoli all’Eastwest Forum 2017 – Digital Challenges, con Romano Prodi, Emma Bonino, Myrta Merlino, Gian Luca Comandini e tanti altri accademici ed ‘esperti’.