Confedercontribuenti prepara ricorso per Bando Professioni Turistiche in Puglia

In attesa che il Consiglio di Stato di esprima circa la sentenza del TAR del Lazio con la quale lo  scorso febbraio ha annullato i decreti Franceschini circa  i requisiti necessari per svolgere i servizi di guida all’interno dei “siti di particolare interesse storico, artistico o archeologico per i quali occorre una specifica abilitazione per lo svolgimento della professione di guida turistica” nonché le modalità attuative per gli esami di abilitazione all’esercizio,  la Regione Puglia con il bando pubblicato in data 16 giugno 2017 ha riaperto termini e modalità di accesso al bando per guide e accompagnatori turistici.Qualcuno avrebbe gioito altri meno soprattutto chi tiene al rispetto della legge, degli operatori ed utenti.

Dopo attenta verifica, lo Studio Legale Vittorio, quale referente legale della Confedercontribuenti, ha avviato le adesioni per la predisposizione di un ricorso innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale della Puglia finalizzato ad ottenere l’annullamento del bando per evidente violazione delle direttive comunitarie.

“Ci teniamo comunque a sottolineare che la nostra disponibilità a supportare eventuale ricorso collettivo è mirata soprattutto al rispetto della legge e che non siamo assolutamente contrari a nuove abilitazioni ma che esse siano fatte in modo trasparente ed equo per tutti” – dichiarano da Confedercontribuenti.

Per aderire al suindicato ricorso giurisdizionale è necessario aderire a Confedercontribuenti entro e non oltre giorno 18 luglio 2017.

Per informazioni e modalità di adesione inviare mail a: turismo@confedercontribuenti.it oppure telefonare a nr. 350 5222196

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Sicurezza e legalità, Unionecommercio: Nitti suona la sveglia nella Bat

L’intervento del Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Trani, dott. Renato Nitti, sembra aver scosso un territorio notoriamente ultimo in Italia nelle cose belle e buone e primo in quelle brutte e cattive. Come al solito non le manda a dire il Presidente Unibat, Savino Montaruli, che aggiunge.: “il Procuratore suona la sveglia in […]

Permeabilità alle mafie. Per Eurispes-DNA, BAT peggio della provincia di Matteo Messina Denaro

Come rispondono i nostri sindaci, il prefetto, i parlamentari del territorio all’appello del Procuratore Nitti? L’appello del Procuratore della Repubblica di Trani, Renato Nitti, rompe il velo di omertà e d’ipocrisia delle istituzioni locali sul fenomeno della penetrazione delle mafie nella nostra provincia. Non serve andare di fioretto, quando si analizzano certi fenomeni. Bisogna mettere […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: