La nuova nomina di Spina lo rende incompatibile con la sua carica? Per il consigliere Enzo Di Pierro non è così

Dopo la notizia della nomina del sindaco Spina nel Consiglio d’Amministrazione di “Innovapuglia” dai “salotti del bar” ai social network si è registrato un tam tam di voci che affermano che il Primo cittadino di Bisceglie sia incompatibile con la nomina assegnatagli da Emiliano.

«Giusto per puntualizzare e per onor di verità –scrive il consigliere comunale Enzo Di Pierro – di fronte ai post che insinuano ad incompatibilità: il metodo è sempre lo stesso, screditare, screditando anche la città. “La sua funzione di sindaco di Bisceglie, spiegano in Regione, non costituisce una ragione di incompatibilità. La legge Madia prevede l’incompatibilità o l’inconferibilità dell’incarico solo per organi dotati di potere gestionale: tale sarebbe un amministratore unico oppure un consigliere delegato. Non è il caso di Spina”».

Intanto lo Stesso Spina, in queste ore, ha ringraziato il  Presidente Michele Emiliano e l’intera giunta regionale «per la fiducia accordatami con la nomina nel consiglio di amministrazione di InnovaPuglia, ente regionale strategico per il progresso e la crescita della comunità pugliese».

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Covid, Sindaco Angarano: «I positivi a Bisceglie scendono a 315. Nella “Giornata degli abbracci” un pensiero ai nostri cari»

Nella tarda serata di giovedì 21 gennaio, il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, ha aggiornato la cittadinanza sull’andamento del contagio nella nostra Città. «I positivi -ha dichiarato- sono attualmente circa 315, un numero inferiore rispetto all’ultimo aggiornamento ma che resta ancora preoccupante e richiede la massima attenzione da parte di tutti noi». Il Sindaco ha […]

Galizia (M5S): grazie a superbonus, 45mila aziende edili registrate in Puglia nel 2020

“Al temine di un anno durissimo, quel 2020 che sarà ricordato per lo scoppio della pandemia da coronavirus, il settore delle costruzioni grazie alla misura del Superbonus 110% voluta dal Movimento 5 Stelle, mostra la sua resilienza con un saldo positivo tra le imprese cessate e le nuove nate sia livello nazionale che regionale. Sono, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: