Roberta Rigante (Pd): no alle primarie, sarebbero “drogate”.

14 Agosto 2017 0 Di ladiretta1993

La telenovela Pd prosegue. Stamattina i colleghi di Bisceglie24 hanno pubblicato alcune dichiarazioni della segretaria cittadina del partito Democratico, Roberta Rigante, che, oltre a stigmatizzare le dichiarazioni di Enzo Di Pierro, ci fa registrare due novità: vuole rinunciare alle primarie del Pd e attacca anche le recenti nomine di Emiliano, alla Regione Puglia.

Come si ricorderà, il 25 luglio scorso, Francesco Boccia dedicando attenzioni sulla situazione politica cittadina del suo partito, diramò un comunicato stampa col quale, in sintensi, proponeva “le primarie” qualora «non dovessero emergere candidature in grado di compattare un fronte così vasto, di indire elezioni primarie, così come accadrà nel centrosinistra in gran parte dei comuni italiani tra fine gennaio e inizio febbraio 2018. Per quanto riguarda il PD, i congressi provinciali che si celebreranno in autunno saranno decisivi per definire i regolamenti per le primarie 2018».

Il giorno successivo, anche Francesco Spina si mostrò sulla stessa lunghezza d’onda di Boccia. E condividendo le sue dichiarazioni, scrisse che era  «Assolutamente condivisibile l’auspicio all’unità della coalizione del centrosinistra e all’utilizzo delle primarie quale occasione ineccepibile sul piano della democrazia per un corretto confronto di programmi politici e amministrativi».

Anche la nuova area interna al Pd, “Il Pd che vogliamo” si trovò d’accordo con la soluzione “primarie”, per voce di Tommaso Galantino.

Ma questa mattina, Rigante pare abbia mischiato di nuovo le carte in tavola, dopo aver dichiarato a “Bisceglie24” che eventuali elezioni interne al Pd  potrebbero portare a «primarie ‘drogate’ da una giunta che continua a (male) amministrare ed a gestire il potere attraverso un vice-sindaco, in barba al mandato popolare ricevuto dall’elezione diretta dei sindaci». Di fatto, così, sconfessando tanto Spina quanto, e soprattutto, Boccia, che un mese fa si erano trovati in sintonia almeno su questo punto.

 

MAURIZIO RANA

 

Annunci