Troppi “falsi” disabili in città, Alfonso Russo annuncia battaglia

Una dura lotta a chi ottiene con molta facilità il pass per “parcheggio disabili” e a chi occupa le strade della città con fioriere non autorizzate. Questo, in sintesi, l’impegno che Alfonso Russo, già assessore nella prima Amministrazione-Spina e oggi a fianco del candidato Sindaco Gianni Casella, si assume e che rende uno dei prioritari, qualora tornesse ad amministrare la città.

Russo, che ha un seguito di seguaci-elettori anche sulla sua pagina Facebook ( i “mi piace” ad ogni post sono copiosi e tra i più numerosi se si considerano i profili personali dei politici locali), vuole perseguire la linea che negli anni passati è stata adottata da molte città italiane, anche limitrofe. A Trani, per esempio, ma anche e Molfetta dove, nel 2009, scoppiò un caso che portò in Tribunale 14 persone per pass per disabili falsi.

«Capisco che molte sono le auto in circolazione -scrive stamattina Alfonso Russo- e trovare un parcheggio è complicato nelle ore di punta. Se si considera, poi, che in ogni strada ci sono PARCHEGGI PER INVALIDI a iosa è quasi impossibile. Poi se ci mettiamo anche le fioriere e le rastrelliere per accontentare amici che devono votarti, parcheggiare diventa davvero impossibile».

«In alcune vie del CENTRO -conclude Russo- i parcheggi per disabili sono al 50%. Questa dei parcheggi sarà una mia battaglia per ripristinare la legalità e denunciare chi non ha diritto e chi concede questo “diritto.”».

MaRa

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Coalizione Fata: «Angarano chieda scusa, parole gravi contro le opposizioni»

Non è nel nostro stile intromettersi nelle faccende relative ad altri schieramenti. Siamo purtroppo costretti a prendere atto delle gravi parole che il sindaco di Bisceglie in carica ha pronunciato nel corso di un’iniziativa elettorale, quando ha affermato: «Non esiste un’opposizione seria, si cerca esclusivamente di gettare fango sulle persone e sulle loro famiglie».Non possiamo […]

Amministrative, Spina: da Angarano chiacchiere, bugie e attacchi volgari

«A corto di argomenti e di sostenitori, Angarano ha inaugurato malissimo la presentazione della sua ricandidatura. Non potendo occultare i teatri e biblioteche chiusi per tutti i suoi 5 anni, i parchi comunali interdetti e chiusi al pubblico e l’assenza completa di iniziative e nuove opere o programmi, Angarano si è rifugiato nel buio della […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: