Casella nuovo Presidente del Consiglio comunale. «Nuovi segnali di confronto in aula»

«Metto a disposizione la mia umile esperienza che ha contraddistinto il mio lungo percorso politico. Un percorso che ho sempre considerato una palestra che mi ha fatto crescere non solo come politico ma come uomo e cittadino». Ha esordito con queste parole il nuovo Presidente del consiglio comunale Gianni Casella eletto all’unanimità dei presenti.

«Sarà forse l’ultimo intervento che farò per rispetto istituzionale che mi obbliga a non entrare nell’agone politico. Vengo da 5 anni di opposizione condivisa con il sindaco Angarano che mi vedeva di fronte ad una maggioranza silente che impediva ogni possibilità di confronto, una conseguenza forse di quella infame campagna elettorale del 2013. Oggi i segnali arrivati da questa aula sembrano già diversi come testimoniano apprezzabili interventi tra cui quello del giovane consigliere Giuseppe Losapio.
Mi è dispiaciuto vedere Franco Napoletano e il suo gruppo abbandonare l’aula. Noi non lo abbiamo fatto 5 anni fa quando era chiaro che fosse il Presidente del Consiglio della maggioranza di Spina».

«Consapevole di dover trovare un giusto equilibrio tra diritti e doveri -ha concluso il presidente Casella-, assumerò una posizione di garanzia istituzionale nel rispetto rigoroso delle regole che non riguardano solo la gestione del dibattito in aula ma anche nel mettere a disposizione dei capigruppo tutto il meteriale utile alla discussione dei punti all’ordine del giorno».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Angarano come Kennedy, foto di compleanno con stessa idea e stessa posa

Ieri, 5 maggio, il sindaco Angelantonio Angarano ha festeggiato il suo compleanno. Molti gli auguri formulati sul suo profilo Facebook, in particolare tra i commenti alla foto che lo stesso Sindaco aveva postato per ricordare l’evento. La foto ritraeva i suoi due figli che giocano sotto la scrivania della stanza di Palazzo di Città riservata […]

Immobili sgomberati, Spina ad Angarano: «Ci racconti la verità. Gli immobili sono liberi? Le famiglie sono state aiutate?»

«Esattamente un mese fa la stampa nazionale si occupò degli sgomberi degli abusivi di Bisceglie, con tanto di “selfie di Angarano” che si vantava del suo “pugno di ferro”. Dopo un mese, i cittadini si chiedono che fine abbiano fatto gli immobili sgomberati (se siano a tutt’oggi liberi o siano stati nuovamente occupati) e se […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: