Digithon 2018: ieri sul palco i primi inventor

È iniziata ieri mattina la maratona delle idee digitali di DigithON 2018, cuore della manifestazione in corso a Bisceglie dal 6 al 9 settembre, dopo il successo della serata di apertura di ieri, terminata con l’intervento del ministro delle Politiche Agricole Gian Marco Centinaio intervistato dalla giornalista Myrta Merlino, e arricchita dagli interventi dell’AD di Poste Italiane Matteo Del Fante, di Giorgio Metta dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) e dell’inviato di Striscia la Notizia Pinuccio.

Ad aprire la giornata, dopo i saluti del presidente di DigithON Francesco Boccia, è stato il direttore di K4biz Raffaele Barberio, che ha parlato di “esperienze digitali” con Marco Gay, AD di Digital Magics. Dopo l’intervento di Oliver Botti, responsabile International & Innovation Business Division Fincons Group, Barberio ha anche approfondito il tema del Fintech con Giovanni Emilio Maggi (SISAL), Lorenzo Malagola (Nexi), Luca Melchiorre Interesse (Banca Popolare di Bari), Massimo Tessitore (Intesa San Paolo).

Dopo di che è salito sul palco il rappresentante della prima delle 100 startup che nel corso delle prossime giornate potranno presentare la loro idea di business agli analisti e investitori presenti. Le presentazioni, seguite anche in diretta streaming su Facebook, hanno spaziato sui temi più diversi, dalla salute al tempo libero, dalla mobilità sostenibile al turismo, dall’e-commerce alla raccolta dei rifiuti, dalla gestione dei dati fino a interessanti applicazioni della tecnologia blockchain. Un assaggio della ricchezza di idee e proposte riunite a DigithON 2018, che si possono votare online su www.digithon.it.

Durante l’hackathon è intervenuto Andrea Zappia, AD di Sky. Intervistato su “Tv e rivoluzione digitale” dal giornalista Antonello Piroso, Zappia ha invitato i giovani inventor a non scoraggiarsi davanti chi dice che la loro idea è impossibile da realizzare. Piuttosto li ha esortati a rompere gli argini per affermarla, ricordando che per affrontare il cambiamento con successo occorrono crescita, curiosità, agilità e resilienza.

Altri tre incontri sono attesi in serata in Largo Castello: il presidente ABI, Antonio Patuelli, intervistato dal giornalista e scrittore Roberto Sommella; Adam Cohen, Head of economic policy Google Europe, racconterà a Tobias Piller, corrispondente Frankfurter Allgemeine Zeitung, la visione di Google sull’economia dei dati; in chiusura si parlerà di “Rivoluzione digitale nella musica” con Gigi D’Alessio.

 

Il programma di DigithON proseguirà la mattina di sabato 8 settembre, dopo l’intervento di Massimo Bray, direttore generale della Treccani, intervistato da Federica de Denaro, giornalista e conduttrice Rai Uno, con la ripresa della startup competition alle Vecchie Segherie Mastrototaro.

Nel corso della maratona ci sarà la visita ai giovani inventor in gara del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte.

In serata Arnaud de Puyfontaine, Ceo di Vivendi, sarà intervistato da Myrta Merlino su “Media e digitale”. Sempre sabato seraMassimo Giletti intervisterà Luigi Di Maio, Vice Presidente del Consiglio dei Ministri, ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico su “Sviluppo e lavoro al tempo del digitale”. A fine serata Nunzia De Girolamo, editorialista di Libero e Il Tempo, affronterà con Marco Tardelli il tema del “Calcio al tempo del digitale”.

L’ultima giornata di DigithON, domenica 9 settembre, si aprirà con le interviste di Franco Bechis al presidente della regione Puglia, Michele Emiliano, di Enzo Magistà, Direttore Redazione Giornalistica Gruppo Norba, ad Alessio Rossi, presidente dei Giovani Imprenditori Confindustria, e del direttore della Gazzetta del Mezzogiorno, Giuseppe De Tomaso, ai protagonisti scientifici ed economici del territorio che hanno consentito, con il loro insostituibile contributo, la crescita dai DigithON: Eugenio Di Sciascio, rettore del Politecnico di Bari, Antonio Uricchio, rettore dell’Università degli Studi di Bari e Domenico De Bartolomeo, presidente di Confindustria Bari-Bat e Puglia.

Al termine della giornata, il momento più importante della manifestazione con la premiazione delle startup: il primo classificato, con il voto online e il voto del comitato scientifico, riceverà il premio DigithON e un assegno di €10.000 offerto da Confindustria Bari-Bat. Altri sette premi saranno, invece, assegnati dai partner. Mario Aprile, presidente giovani Confindustria Bari Bat, premierà i vincitori di “A scuola di Startup”, progetto a cura di AuLab.

A Francesco Boccia saranno affidate le conclusioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.