Gal Ponte Lama: Presidenza ai privati, assenza di donne e Cda che aumenta a 15 membri

Rinnovati gli organi societari del Gal Ponte Lama. Il consiglio d’Amministrazione passa da 11 a 15 membri. Dopo tre consiliature del Gal, in cui la figura del Presidente era espressione dei soci pubblici, per la prima volta registriamo l’assegnazione della Presidenza in quota alle parti private. Infatti, è stato designato Presidente Mimì Patruno, storico rappresentante dell’agricoltura biscegliese.

Nel consiglio d’amministrazione si registrano molti dei candidati delle liste riconducibili ad Angarano e Silvestris, probabile frutto della logica spartitoria politica. Tra i nomi leggiamo Francesco Mansueto, Tommaso Mastrototaro e Maria Lorusso.

C’è anche un rientro: si tratta di Carlo Laurora, ex consigliere regionale di Trani a attuale consigliere comunale di maggioranza nella sua città.

All’aumento esponenziale dei posti nel CdA  non è corrisposto un aumento della presenza femminile: su quindici membri, solo una donna. Questo dovrebbe determinare per Legge una diffida del Ministero delle Pari Opportunità e delle autorità in materia specifica, con l’obbligo di rivedere e riformulare il Consiglio d’Amministrazione entro 30 giorni, includendo almeno altre quattro presenze femminili.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Sabato 16 ottobre l’accensione dell’installazione di luminarie al Palazzuolo

È in allestimento la maestosa installazione luminosa che farà brillare di sfavillanti colori piazza Vittorio Emanuele II, lato palazzuolo, nel segno della tradizione delle caratteristiche luminarie, ormai un tratto distintivo della Puglia nel mondo. La realizzazione è curata dall’artista Daniele Cipriani e dalla sua “Fabbrica dei lumi” che con il partenariato del Comune di Bisceglie […]

Spina: «Bisceglie cade a pezzi»

«Kabul certamente più sicura di Bisceglie. Nella nostra città ormai si registrano feriti per cadute di travi nel centro storico, per cadute di alberi e rami e per cedimento di asfalto, come è avvenuto ieri, e come sarebbe potuto accadere in piazza V . Emanuele nella zona “calvario “. Cadono alberi ormai seccati completamente per […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: