Si ferma il servizio di pulizia degli immobili comunali e per l’Amministrazione è colpa “della sentenza del Tar”

La sentenza del Tar che ha annullato il bilancio di previsione ha effetti sulla spesa per quei servizi che sono affidati in proroga e senza una nuova gara d’appalto. Un esempio è dato dal servizio di pulizia degli immobili comunali che la stessa Amministrazione ha annunciato che si interromperà da lunedì lasciando in grave incertezza occupazionale gli addetti impegnati. Sulla questione è intervenuto il sindacato Filcams – Cgil con una nota che pubblichiamo di seguito.

Il contratto per il servizio di pulizia degli immobili comunali gestito da “La Pulita & service” non può essere rinnovato. Lo comunica il dirigente della ripartizione amministrativa di Bisceglie alla ditta con una lettera in cui si legge che “alla luce della sentenza del Tar Puglia non si può procedere ad ulteriori proroghe, vigendo esclusivamente una gestione provvisoria”.

Alla luce di questa comunicazione la Filcams Cgil Bat ha inviato al sindaco una richiesta di incontro urgente per “garantire il livello di occupazione dei sei lavoratori coinvolti nell’appalto che come da comunicazione inviataci dalla ditta è seriamente a rischio visto la non volontà dell’ente appaltatore di rinnovare la proroga”.

«Si tratta di lavoratori tutti monoreddito e pertanto riteniamo che un intervento dell’amministrazione comunale sia indispensabile al fine di garantire agli stessi un futuro dignitoso da garantire alle rispettive famiglie», spiega la segretaria della Filcams Cgil Bat, Anna Teresa Caputi.

«È indispensabile capire cosa accadrà da lunedì a questi addetti che già garantivano un servizio in regime di proroga (l’appalto infatti è scaduto a giugno). Il fatto di non sapere da chi sarà gestito il servizio dalla prossima settimana (per il nuovo bando si stanno effettuando le procedure di apertura delle buste) significa anche che questi lavoratori non potranno godere delle garanzie previste dalla contrattazione collettiva e perderanno persino la continuità occupazionale. Siamo i primi a sostenere la correttezza e la legittimità delle procedure amministrative ma non a danno dei lavoratori e delle loro famiglie», conclude Caputi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

A Patrizia Lopopolo di Altheeis il Premio “Apulia Awards”

Martedì 30 novembre 2021, nella splendida e suggestiva cornice di Villa De Grecis a Bari, si è svolta la prima edizione di “Apulian Awards” – un premio dedicato agli Imprenditori che si sono distinti nell’anno in corso, in questa casa nel 2021. Un progetto destinato a divenire un appuntamento itinerante per l’intera Regione Puglia. Il […]

“Il Borgo del Natale” si inaugura a Bisceglie con una magica sorpresa

Il Natale è, tra tutte le feste, quella più amata ed attesa da grandi e piccini, quella che avvolge ed incanta con le sue luci, i suoi colori e il suo calore, in cui si riscopre il piacere dello stare insieme, della solidarietà e della condivisione. L’Associazione “Borgo Antico”, pronta ad annunciare un fitto calendario […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: