“Benedetto. Il papa di Gesù” in radio contro il Covid-19

“Benedetto. Il papa di Gesù” in radio contro il Covid-19

17 Marzo 2020 0 Di ladiretta1993

La CompagniAurea Teatro decide di scendere in campo a tutela della Cultura e in difesa del Teatro nell’emergenza sanitaria del Covid-19 che sta attanagliando la popolazione mondiale in queste settimane. La proposta del gruppo diretto da Francesco Sinigaglia è di portare il teatro nelle radio attraverso podcasts di spettacoli. «In un momento drammatico come quello che stiamo vivendo è necessario essere concreti e comunque operativi anche da casa», ha affermato il regista.

 

La CompagniAurea, in collaborazione con l’emiliana Radio 5.9 che sin da subito ha sposato l’iniziativa, sceglie di offrire il proprio contributo artistico per mezzo della diffusione audio di Benedetto. Il papa di Gesù (2019), opera salutata dal consenso di pubblico e critica su territorio nazionale, tra repliche e premi, anche fuori concorso al Premio Ubu 2019. Lo spettacolo sarà messo in onda martedì 17 marzo 2020 a partire dalle ore 21:00. Sarà possibile ascoltarlo collegandosi al link: http://www.radio5punto9.it/?fbclid=IwAR2Zj74FpwL3seiKRBXMHUUd0dFn_Jgs6H4y6A6be3iVLBfLW3hxzqLgEtw. L’obiettivo culturale del gruppo teatrale pugliese si affianca alle finalità dei creatori di Radio 5.9, Enrico Bonzanini e Nicola Pozzati: l’emittente, infatti, nasce a seguito del terremoto del 2012 per unire gli abitanti dell’Emilia attraverso il media della radio fruibile da tutti.

 

La CompagniAurea, ripropone l’idea dopo gli apprezzamenti di venerdì 13 marzo in relazione alla trasmissione dell’anteprima dello spettacolo, questa volta grazie alla complicità di F.I.T.A. Piemonte e Radio SMS (Simply Music & Show) che vanta studi e speakers dislocati in tutto il mondo, nell’emergenza artistica dei teatri chiusi. L’anteprima è stata introdotta dalle voci del gruppo polifonico New Chorus diretto dal M° Marzia Pedone e al pianoforte la prof.ssa Luisa Rana. In questo modo, il gruppo teatrale conferma l’impegno sincero di sistema interregionale nella collaborazione tra Puglia, Emilia Romagna e Piemonte.

 

La produzione, patrocinata da Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari, Fondazione DCL e “Roma Intangibile”, ha debuttato il 10 novembre 2018 al teatro Angioino di Mola di Bari e replicato, tra gli altri, presso i teatri Politeama Italia di Bisceglie e Impero Maruggio-Taranto. Alla drammaturgia, inoltre, è stato assegnato il premio “Memorial Gennaro Sparagna” nel corso della III ed. nella Sala consiliare del Comune di Minturno (LT) e la menzione d’onore nel corso della IV ed. di “UnicaMilano 2018”, oltre al riconoscimento “Giuseppe Antonio Borgese” presso il Palazzo della Cultura – Auditorium Concetto Marchesi – in Catania. Il gruppo biscegliese, inoltre, è stato ammesso alla fase finale del concorso Autori nel cassetto, Attori sul comò del Teatro Lo Spazio, Roma.

 

Benedetto. Il papa di Gesù – che vede protagonisti gli attori Nicola Ambrosino, Ilaria Di Benedetto, Arianna Lamantea, Giuseppe Leone, Nicola Losapio, Sabrina Papagni, Pina Polaro, Camilla Sinigaglia ed Elvira Ventura – è uno spettacolo liberamente tratto da una storia vera. La pièce, scritta e diretta da Francesco Sinigaglia, traccia le vicende del Buon Convento, residenza di un ipotetico papa Benedetto e Sally, una ragazzina orfana, da tutti creduta muta, con la quale il papa costruisce un rapporto paterno. Nel convento, inoltre, si trova suor Marta, nominata, con sorpresa di tutti, Segretario particolare, che instaura un rapporto idiosincratico con cardinal Volpe. A quest’ultimo sono allacciate le figure di cardinale Gatto e suor Ella: i tre ordiscono un tranello atto alle dimissioni di Benedetto. Il piano è realizzato attraverso il meccanismo della calunnia. Il vento soffia verso un epocale cambiamento: dopo il pentimento di suor Ella, lo Spirito Santo nomina il primo papa donna, Sally.

 

La parte tecnica della produzione vede Andrea Di Molfetta, curatore di disegno luci e scenografia, e Mimmo Palmiotti ai suoni.

 

Annunci