Cimitero, Spina: «Invece di sparare chiacchiere, Parisi risponda nel merito all’interrogazione»

«Speriamo che invece di sparare chiacchiere gli organi di vertice amministrativo comunale rispondano, nei termini di legge, all’interrogazione sul cimitero comunale nel merito, senza offese e calunnie personali. L’assenza di rispetto dei cittadini e dei familiari dei nostri defunti mi porterà a formalizzare la mia richiesta di dimissioni in consiglio comunale dell’assessore Natale Parisi, che dopo tre anni ha scaricato le responsabilità sulle precedenti amministrazioni, cercando di coprire la aggiudicazione senza requisiti “condannata dall’ANAC” dell’appalto miliardario dei nuovi loculi. La città soffre e loro danzano allegramente, tra selfie e bugie, sul TITANIC CHE AFFONDA. Le risposte dovranno presto darle non solo ai cittadini, ma anche a quelle autorità che certamente non hanno creduto ai loro occhi quando hanno letto il contenuto e la “condanna” dell’Autorita Anticorruzione Nazionale».

Lo scrive il consigliere comunale Francesco Spina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Sicurezza, la Giunta autorizza il collegamento telematico dei Carabinieri all’anagrafe comunale

La Giunta comunale di Bisceglie ha autorizzato l’attivazione del collegamento telematico della banca dati anagrafica comunale con la Legione dei Carabinieri Puglia Comando Provinciale di Barletta Andria Trani, approvando al contempo lo schema di protocollo d’intesa per la consultazione telematica dei dati. La richiesta di accesso alla banca dati dell’anagrafe del Comune di Bisceglie era […]

L’Amministrazione Angarano delibera adesione all’Associazione antimafia Avviso Pubblico

La giunta comunale di Bisceglie ha deliberato l’adesione all’associazione “Avviso Pubblico” che riunisce e rappresenta Regioni, Province e Comuni impegnati nel contrasto alle mafie e nella diffusione dei valori della legalità e della democrazia. “L’influenza delle organizzazioni criminali non è più limitata alle tradizionali zone d’insediamento”, si legge nella delibera di giunta. “Le enormi fortune […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: