Due concerti pro Caritas: il grazie dei volontari

Due concerti pro Caritas: il grazie dei volontari

31 Agosto 2020 0 Di ladiretta1993

E’ stato chiamato “BiSoulFest” l’evento organizzato da Mauro Lorusso,  cucine&design, col patrocinio di tre assessorati del Comune di Bisceglie (Cultura, Ssolidarietà e Turismo) e di Bisceglie  Approdi S.p.A, a favore della Caritas cittadina.

“Durante il lockdown, con l’azienda chiusa, ho messo a disposizione della Caritas il mio tempo e le mie conoscenze: ho preso contatti con aziende che hanno fatto pervenire alla Caritas prodotti necessari per far fronte all’emergenza ed ho contribuito personalmente come volontario alle esigenze quotidiane. Finito il periodo emergenziale, la mia azienda ha ripreso le attività; probabilmente nel periodo covid molti hanno riscoperto il senso della famiglia: sta di fatto che le attività aziendali sono riprese bene ed è per questo che ho maturato l’idea e la consapevolezza di dover fare qualcosa per la Caritas e per la comunità tutta”: queste le parole di Mauro Lorusso che si sono concretizzate nell’organizzazione dei due concerti tenutosi il 18 agosto (spostato al 25 u.s. a causa del fortissimo temporale) al teatro del Mediterraneo ed il 28 presso la darsena di nord ovest del porto turistico.

Artisti di eccezione, il 25 agosto nella splendida cornice dell’anfiteatro Mediterraneo, sono stati  Nabil Bey e Mirko Signorile, due musicisti che hanno dato vita al concerto “Bakhur”, nome arabo che indica l’incenso, rappresentando la fusione di due culture: quella mediterranea e quella libanese.  Mirko Signorile, grande firma del jazz italiano (nonché vincitore dell’Italian Jazz Awards nel 2010), ha ideato il progetto: un viaggio attraverso il repertorio musicale dei maggiori protagonisti della canzone mediorientale che hanno fatto epoca nella storia della musica araba.

La riproposizione delle classiche sonorità arabe è stata affidata alla calda voce di Nabil Bey, fondatore del duo Radiodervish (ma anche giornalista per Al-Jazeera) e tra i più raffinati interpreti – sulla scena italiana e internazionale – della world music.

Un’ensemble di professionisti composta da Patty Lomuscio, Mario Rosini, Giorgio Vendola e Mimmo Campanale, ha dato vita al secondo evento, intitolato “Patty Lomuscio & friends: il nostro concerto“, svoltosi venerdì 28 agosto alla sul proscenio della darsena nord-ovest del porto turistico.

Durante il concerto, che trae il titolo da una canzone di Umberto Bindi, i musicisti hanno presentato una carrellata di brani dei più raffinati cantautori italiani – Fossati, De Andrè, Dalla, per citarne alcuni – rivisitati in chiave jazz. Ad accompagnare la splendida voce di Patty Lomuscio, docente di canto al Conservatorio di Matera, musicisti di alto livello: Mario Rosini, pianista, che ha ottenuto il secondo posto (nonché il premio della critica “Mia Martini”) a Sanremo 2004; al contrabbasso e alla batteria , rispettivamente, Giorgio Vendola e Mimmo Campanale, musicisti di lunga data che hanno collaborato con alcuni tra i più importanti artisti jazz italiani e non. E’ stata  una serata all’insegna della musica di grande qualità, frutto del gradevole e riuscito impasto tra le spiccate sensibilità di ciascuno dei componenti.

Mauro Lorusso è stato il coordinatore artistico e si è avvalso nell’organizzazione, di tanti volontari compresi quelli della Caritas cittadina. L’ingresso prevedeva un contributo di solidarietà devoluto interamente alla Caritas: ha visto una raccolta di ………. Euro complessivi nelle due serate.

La Caritas cittadina ringrazia principalmente Mauro Lorusso, per l’organizzazione degli eventi; l’Amministrazione Comunale e la Direzione di Derive Approdi per il sostegno dato alle due iniziative;  rivolge inoltre un sentito ringraziamento agli artisti che con la loro notorietà, hanno attirato un folto pubblico: il  contributo degli spettatori (sono stati raccolti oltre tremila euro)  contribuirà a sostenere le spese che Caritas sostiene quotidianamente a favore delle fasce più deboli della popolazione biscegliese.