Bisceglie ricorda De Trizio e De Cillis, il Sindaco Angarano: “Il loro sacrificio guida i giovani e la Comunità”

“La nostra Città è riconoscente ai suoi Eroi militari, Carlo De Trizio e Pierdavide De Cillis, oltre che civili, come Sergio Cosmai, per il loro senso della Patria, delle istituzioni, del dovere e per la loro generosità. Valori che sono stati pagati con il sacrificio più alto, quello della vita. Nostro dovere è mantenere sempre viva la memoria delle loro azioni affinché siano da esempio etico e morale per le future generazioni”. Lo ha detto il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, durante la cerimonia (in forma ridotta) tenutasi questa mattina a Bisceglie per onorare la giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace, con un pensiero speciale per Carlo De Trizio, M.A.s.U.P.S. (Maresciallo Aiutante Sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza) dei Carabinieri deceduto nel 2006 a Nassiriya, in Iraq, e Pierdavide De Cillis, Caporal Maggiore dell’Esercito Italiano morto ad Herat, in Afghanistan, nel 2010.

Una corona di alloro è stata deposta, alla presenza delle Autorità civili e militari, accanto alla targa commemorativa in via Pierdavide De Cillis. A seguire il Vescovo di Trani-Barletta-Bisceglie, Mons. Leonardo D’Ascenzo, e il Cappellano militare della Legione Carabinieri Puglia, Don Antonio Cassano, hanno celebrato una funzione religiosa nella cappella del cimitero comunale. Al termine della santa messa, corone di alloro sono state deposte sulla tomba di Carlo De Trizio e al Sacrario Militare. Tutte le procedure si sono svolte nel pieno rispetto delle misure anti-Covid in vigore.

“Seppur con una cerimonia in forma ridotta a causa della pandemia in corso, ci abbiamo tenuto ad onorare la memoria di Carletto e Pierdavide”, ha aggiunto il Sindaco Angarano nel suo saluto istituzionale, rivolgendo un abbraccio ideale ai familiari dei due militari. “Sono certo che il loro sacrificio contribuirà a guidare i giovani e la nostra Comunità nel solco del rispetto della legge e delle istituzioni, nella cornice dell’amore per la libertà, la democrazia e la pace”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Minacce a testimoni, condanne definitive per due ex pm Trani

Sono diventate definitive, dopo che la Cassazione ha rigettato i ricorsi della difesa, le condanne per due ex pm del Tribunale di Trani, Michele Ruggiero e Alessandro Pesce, rispettivamente alla pena di 6 mesi e a 4 mesi di reclusione per concorso in tentata violenza privata. Ora i due magistrati sono in servizio come sostituti […]

La storia di Vincenzo: ecco come mi hanno soccorso e curato il Servizio 118 e Ortopedia dell’Asl BAT

È l’ennesima prova, la dimostrazione tangibile, che la buona sanità, ad accompagnare ogni giorno la vita di ognuno, è improntata nella dedizione di tanti operatori sanitari che quotidianamente, con sacrificio, passione e professionalità svolgono il proprio lavoro senza clamori, anche al netto delle difficili condizioni degli ultimi tre lustri, in particolare in Puglia. Oggi raccontiamo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: