Gli operatori delle Mense Scolastiche: criticità che denunciamo da Ottobre

Un problema che sembra non appartenere a nessuno, quello dei lavoratori delle mense scolastiche del Comune di Bisceglie, eppure a farne l’emblema di un disagio diffuso è in primo luogo la stessa Amministrazione comunale. Una situazione molto critica la nostra, mentre assistiamo a un padre di famiglia che nello stesso tempo prende le distanze mentre decanta la vicinanza alle Famiglie bisognose. Però ad oggi nessun impegno concreto è stato dimostrato per risolvere un problema che affligge da tempo la nostra categoria.

Noi ci troviamo ad essere comprensivi della situazione allarmante che stiamo vivendo e delle difficoltà che la stessa pandemia sta arrecando, ma ormai rassegnati al fatto che del servizio mensa almeno per quest’anno rimarrà una vaga speranza con la scuola – sì proprio la scuola, che dovrebbe essere tra le istituzioni maggiormente salvaguardate – etichettata come unica fonte di rischio di contagio. Siamo di fronte alla sottovalutazione dei problemi di una città allo sbando, priva di ogni protocollo di sicurezza, mentre si lascia il tutto nelle mani del buon senso chiudendo gli occhi davanti al fatto che in pochi pagano duramente le conseguenze. Ci siamo lasciati alle spalle un 2020 che ha solo maturato rabbia, paure e incertezze sul nostro futuro lavorativo; adesso ci prepariamo ad affrontare un 2021 dove vogliamo sperare che le stesse incertezze possano tramutarsi in speranza e garanzie per il nostro avvenire. L’unica nostra salvezza è la tanto attesa Gara d’appalto, che però pare si sia volatilizzata all’interno di palazzo San Domenico. A tal proposito chiediamo al Sindaco e all’amministrazione tutta se c’è l’effettiva intenzione di indire suddetta gara prima del prossimo anno scolastico, se c’è una programmazione in atto considerando gli aspetti burocratici e di organizzazione che comporta una gara pubblica e, se così non fosse, pretendiamo di conoscere il motivo di ostacolo di tale procedura. Non ci resta che affidarci al senso di responsabilità civica e sociale della nostra amministrazione, che possa il prima possibile lavorare fattivamente e pubblicare l’agognato Bando a tutela e garanzia del nostro futuro lavorativo.

 

I lavoratori delle mense scolastiche

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlat

Maltempo: c’è tempo fino al 6 febbraio per domande risarcimento “gelate tardive”

C’è tempo fino al 6 febbraio per presentare le domande per ottenere i risarcimenti per le gelate tardive che si sono abbattute sulla campagna nei giorni fra il 24 marzo e il 3 aprile scorsi. Lo Stato ha recepito la richiesta di calamità anche per la nostra regione pugliese e ha finanziato con 20 milioni […]

Scuola, la mamma di un’alunna del plesso di via Fani: troppe auto, garantiamo sicurezza ai ragazzi

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un genitore di un’alunna che frequenta la seconda classe del plesso scolastico in via Martiri di Via Fani a Bisceglie: «Vi contatto per denunciare quanto segue: Dopo ripetute chiamate al comando della polizia municipale, all’ufficio competente comunale e al preside scolastico del plesso scolastico in via martiri di via […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: